Kate e William: I duchi di Cambridge cercano una persona che possa lavorare nella residenza di Anmer Hall

Se avete cominciato a leggere questo articolo, fatelo con molta attenzione perché potrebbe essere l’occasione di una vita: William e Kate cercano una governante. Il loro annuncio è apparso in forma anonima sulla popolare rivista The Lady, che da oltre un secolo pubblica i messaggi della nobiltà britannica. I duchi di Cambridge cercano una persona che possa lavorare nella residenza di Anmer Hall, nel Norfolk, dove hanno in programma di trasferirsi definitivamente da fine aprile, quando nascerà il loro secondogenito.

I duchi stanno cercando una persona che sovritenda l’organizzazione della splendida tenuta, costruita nel Settecento, che ha sempre fatto parte del più grande complesso di Sandringham, dove la regina Elisabetta ama trascorrere le sue estati in compagnia degli amatissimi cani ed è stata regalata alla coppia in occasione delle nozze. Ora William e Kate hanno deciso di viverci per passare dal lusso di Kensington Palace, nella frenetica Londra, alla tranquillità di una casa di campagna. Le ragioni principali sarebbero il desiderio di sfuggire ai paparazzi sempre in agguato in città e la ricerca di uno stile di vita il più “normale” possibile per i bambini.

kate_william_george_cane_finestra_645

Ma non è secondario anche il nuovo lavoro di William come pilota di eliambulanza per la East Anglian Air Ambulance, di base all’aeroporto di Cambridge. Il principe tiene a dimostrare di non essere uno sfaccendato in attesa di indossare la corona, preferendo un impiego vero e proprio che lo rende il primo erede diretto al trono con contratto e busta paga, anche se, ha già annunciato, darà il suo stipendio in beneficenza. E i sudditi sembrano apprezzare, visto il costo della famiglia reale sul bilancio pubblico. Secondo il quotidiano Mail Online, per i lavori di restauro di Anmer Hall sarebbero stati sborsati 2 milioni di euro. Fattura contenuta se paragonata ai 6,3 spesi per sistemare Kensington Palace.

William e Kate si sono impegnati a fondo per trasformare la vecchia tenuta di famiglia in una vera casa. Quindi che cosa manca? La governante. Una sorta di “factotum” in grado di gestire la pulizia della casa, la cura degli abiti, la lucidatura dell’argenteria e della cristalleria, il rifornimento delle provviste, la preparazione dei pasti, la cura degli animali domestici. Non si dovrà occupare, invece, della cura dei bambini. George è già protetto da Maria Teresa Turrion Borrallo, la super tata capace anche di guidare le jeep blindate di corte in caso di pericolo, che si tratti di attacco terroristico o paparazzata. Chi si occuperà del nuovo arrivato, lo decideranno i genitori. Per partecipare alla selezione occorre inviare il curriculum assieme a una lettera nel quale si specifica lo stipendio richiesto, entro il 5 aprile. Chi si aggiudicherà il posto, oltre al salario avrà diritto a una casa dove abitare con l’eventuale partner, al quale verrà offerto un lavoro. Richieste: discrezione totale e patente di guida.

I duchi di Cambridge hanno pubblicato l’annuncio per trovare una sostituta di Amy Wood, la governante di 34 anni che a febbraio ha lasciato la residenza reale dopo soli cinque mesi di servizio. E qui si è aperto un piccolo giallo: perché la Wood e il marito, Colin, impiegato come giardiniere, se ne sono andati dopo così poco tempo? La coppia ha preferito tornare al servizio della regina. Anzi, Elisabetta stessa li avrebbe richiamati per occuparsi del suo orto botanico a Sandringham, compiendo così un piccolo sgarbo nei confronti del nipote.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi