Melissa Satta: “Le foto dei figli sul web? io non sono come Belen”

Conciliare lavoro e famiglia si può, ma che fatica! Lo sa bene Melissa Satta, o-pinionista “rosa” del calcio Mediaset. Da quando gli a-scolti di Tiki taka, il programma sportivo di Italia 1, sono in calo, il suo posto sarebbe a rischio. Motivo: l’ex velina fa troppe trasferte da Milano a Düsseldorf, dove vive con il fidanzato – il centrocampista Kevin-Prince Boateng – e con il loro piccolo Maddox. «Sicuramente, però, arriverò a fine stagione», spiega la showgirl a Nuovo. E aggiunge: «Appena posso, salgo sul primo aereo disponibile per vedere mio figlio». Dietro a quei viaggi, quindi, c’è solo un cuore di mamma e non il capriccio di una star. Una madre molto protettiva. Tanto da intervenire in merito alla scelta di altre donne dello spettacolo, come Belén, che amano postare i loro momenti con i figli in Rete.melissa-satta_980x571

A differenza della Ro-driguez che posta molti scatti col figlio sui social, il tuo Maddox si vede di rado…

«Sono molto riservata. Ognuno deve scegliere il modo più giusto di vivere la, sua popolarità. Belén ha scelto una strada ed è libera di farlo. Io e il mio compagno abbiamo un altro tipo di gestione».

Per quale motivo?

«Maddox è piccolo e avrà tempo di diventare popolare. Al momento uso i social per i miei selfie, i look, il lavoro. Poi, se ogni tanto capita, una foto ci può stare.

Però forse sono anche i po’ gelosa e mi piace tenere certi momenti per me».

Tuo figlio ha quasi un anno: che mamma sei?

«Sono molto rilassata. Mi piace vedere i progressi che fa. E una cosa totalmente nuova ed emozionante, perché Maddox è il mio primo bambino».

Già pensi al secondo?

«Con calma… adesso ci godiamo lui: ci impegna tanto!».

In cosa ti ha cambiato la vita l’arrivo di un figlio?

«Ora lui è la priorità mia e del mio compagno. Però non sono una di quelle mamme apprensive, anzi. Adesso, per e-sempio, ha cominciato a gattonare. E io gli dico: “Vai vai”». Come fai a conciliare famiglia e lavoro?

«E complicato, perché bisogna viaggiare tanto. Il cuore llll soffre quando sono lontano da ca-I sa. Lasciare mio gir figlio solo anche jgjr per un giorno mi fa pr piangere. Però sono Jjjr una mamma che lavor. ra: mi piace quello che faccio e mi farebbe star male dover abbandonare tutti i miei impegni. Cerco un compromesso. Prima lavoravo e poi potevo riposare; invece a-desso il primo aereo disponibile, anche alle 5 o alle 6 di mattina, lo prendo…».

«Sì al matrimonio, ma non subito»

Per i tuoi 29 anni Boateng ti ha organizzato una festa a sorpresa. Com’è andata?

«E stato bellissimo. Sai, io vivo in Germania, ho la famiglia lontana e non ho tanto tempo da passare con loro. Lui ha pensato che, in quel giorno, avere per me le persone care vicine sarebbe stato speciale. Mi sono trovata lì i miei genitori, mio fratello, la mia nipo tina, le mie migliori amiche».

Un uomo che sa stupire…

«Ha una vita di lavoro e di impegni. Però, quando può, cerca sempre di fare qualcosa che sa che mi fa piacere».

Avete già una data per le vostre nozze o ancora no?

«Ne abbiamo parlato, però non abbiamo organizzato ancora niente. Abbiamo avuto un anno pieno di cose: il bambino, il lavoro, i viaggi…».

Ma lo farete nel 2015?

«Non credo… ormai siamo in ritardo».

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi