John Travolta e Tom Cruise shock, il loro amore segreto sconvolge Hollywood

Hollywood trema ancora per uno scandalo. Questa volta per un amore gay tra due divi famosi in tutto il mondo. Quando la rivista Star ha sbattuto in copertina la presunta relazione segreta tra John Travolta e Tom Cruise, lo shock nel mondo patinato del cinema a stelle e strisce è stato enorme. E naturalmente la notizia ha fatto il giro del mondo.

A sentire il giornale, la liaison tra le due star sarebbe cominciata più di trent’anni fa. A fare il primo passo, nel lontano 1983, sarebbe stato proprio il protagonista di Pulp Fiction. L’allora ventunenne Cruise, alle prese con il film Risky Business – Fuori i vecchi… Ifigli ballano, avrebbe colpito il divo al punto tale da convincerlo a fuggire nei boschi dell’Oregon per una settimana di passione clandestina. La relazione sarebbe andata avanti per anni. Non solo: secondo Star sarebbe addirittura stata la causa della rottura tra Cruise e la sua ultima moglie, Katie Holmes. Una notizia-bomba.TomCruise_JohnTravolta

I portavoce dei protagonisti della vicenda hanno naturalmente liquidato la notizia della liaison come “ridicola”, rispedendo al mittente lo scoop, bollato come falso. Tanto che la pagina che parlava di questo scandalo su Internet sarebbe stata rimossa dallo stesso rotocalco, forse per evitare problemi legali. A unire le due superstar del grande schermo c’è di sicuro Scientology, la setta di cui fanno parte e che sembra aver ampiamente influenzato le loro vite artistiche e sentimentali. Fatta questa premessa, secondo certe fonti la famosa fuga in Oregon sarebbe stata suggerita dalla volontà dei due amici di partecipare a un’iniziativa del chiac-chieratissimo movimento dell’ex scrittore di fantascienza L. Ron Hubbard, una delle prime per Cruise che, solo qualche anno più tardi, nel 1987, si sposò per la prima volta con la collega Mimi Ro-gers, seguace anche lei. Nessuna attrazione fisica, dunque.

Solo un anno fa l’entourage di Travolta aveva dovuto liquidare un’altra faccenda come “ridicola”. In quella occasione a destare scandalo furono le dichiarazioni di Doug Got-terba, un ex pilota californiano e presunto amante del sex Symbol di Grease tra il 1981 e il 1992. «Era gentile e appassionato», ha svelato l’uomo. «Dopo il suo matrimonio gli ho chiesto chi preferisse tra uomini e donne e lui mi ha risposto: “Da sempre i maschi”».

Eppure nella vita del divo i-talo-irlandese c’è una donna da quasi mezzo secolo: Kelly Preston, sua moglie dal 1991. Le chiacchiere sull’omosessualità dell’attore non sono mai mancate. Ma a tenere unito il matrimonio pare ci abbia sempre pensato lo staff di Scientology che, secondo la stampa statunitense, non a-vrebbe intenzione di farsi scappare una delle coppie-simbolo del clan, tra le più a-mate nel mondo dello spettacolo made in Usa. Già, perché anche Kelly Preston è un’a-depta dell’organizzazione.

Ben diversa, invece, sarebbe la situazione di Tom Cruise. A eccezione della prima moglie Mimi, nessuna delle donne che hanno amato il divo sue cessivamente ha mai condiviso il “credo” dell’attore e, soprattutto, le intrusioni dell’associazione nel privato. Non a caso pare che Nicole Kidman, signora Cruise dal 199Q al 2001, non fosse affatto ben vista da Scientology tanto che Tom, d’accordo con gli amici della setta, fece spiare i telefoni della consorte durante le riprese del film di Kubrick Eyes Wide Shut, in cui recitavano insieme. E non è un mistero che questa “chiesa” sia stata il terzo incomodo nel matrimonio, fino a causarne l’epilogo.

Non è andata meglio a Katie Holmes, terza moglie dell’attore dal 2006 al 2012, nonché madre della prima figlia del divo, la piccola Suri. Fu proprio Cruise a confermare il motivo della rottura, ammettendo, ancora una volta, l’intromissione di Scientology. Tra i motivi che avrebbero spinto l’ex stellina di Dawsons Creek a divorziare ci sarebbe l’intento di proteggere la figlia dall’invadenza del controverso movimento.

Il peso di Scientology sulla vita coniugale di Tom sembra andare al di là di ogni immaginazione. Più volte è circolata la voce che tutti i matrimoni del divo di Hollywood fossero di copertura: un modo per nascondere l’omosessualità di Cruise, un o-rientamento non tollerato dal movimento di L. Ron Hubbard. L’attore, però, ha sempre negato. Anzi, è passato spesso alle vie legali, arrivando a intentare cause per milioni di dollari a chiunque osasse sostenere che dietro mister Top Gun ci fosse un gay timoroso di dire la verità.

Related Post

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi