WhatsApp, attenti alla truffa delle chiamate vocali: ecco come funziona e come evitarla

Fate attenzione a chi vi promette di attivare le chiamate vocali su WhatsApp: ecco la truffa che si sta diffondendo in queste ore.

Whatsapp ha finalmente cominciato ad introdurre le chiamate vocali su tutti i dispositivi, a cominciare da quelli Android. Il rollout della nuova e ampiamente annunciata funzionalità è già cominciato e richiederà qualche settimana per raggiungere tutti gli utenti.

Questa curiosa modalità di rilascio delle nuove funzionalità – basta ricordare le spunte blue, mai messe nel changelog dall’azienda – slegata dall’aggiornamento vero e proprio dell’applicazione (l’app per Android è aggiornata al 14 marzo, le chiamate vocali stanno arrivando in queste ore) costituisce un ottimo terreno per potenziali truffe.

E’ il caso di quella che si sta diffondendo in queste ore. Sfruttando proprio la frenesia che molti utenti hanno di toccare con mano fin da subito le nuove funzionalità, il sito Whatsapp-chiamate.com promette di anticipare il rilascio delle chiamate, a patto che si mandino 10 inviti ai propri contatti, rigorosamente via Whatsapp.

Congratulazioni! Sei stato invitato a provare WhatsApp Chiamate Invita 10 amici per attivare le chiamate gratuite di WhatsApp!

Questo è il messaggio che viene ricevuto dal malcapitato, invitato poi a visitare il sito in questione che si presenta con una veste grafica che ricorda proprio Whatsapp: stessi colori, stesso sfondo, logo ufficiale e via dicendo.

A supporto di tutto c’è anche un video che mostra in azione le chiamate. Lo trovate in apertura del post: è un semplice video preso da Youtube che mostra la nuova funzionalità in azione, basta una ricerca su YouTube trovarne decine. Al netto di questo, il sito contiene due link che gli utenti sono invitati a cliccare, uno che inoltra su WhatsApp il messaggio in questione, il secondo è quello che dovrebbe portarci all’attivazione della nuova funzionalità.

Se fino a questo momento non avete capito che si tratta di una truffa, i passaggi successivi dovrebbero fugare ogni dubbio anche di chi si affaccia per la prima volta al mondo degli smartphone, di internet e della tecnologia più in generale.truffa-chiamate-whatsapp-02

Come funziona la truffa delle chiamate vocali

Una volta inviati i 10 messaggi si accede a una pagina che ci chiede di installare un’applicazione di terze parti che non fa altro che attivare un abbonamento a pagamento, al pari di quanto accade quando si sottoscrive un abbonamento a servizi che promettono (o promettevano, i tempi sono un po’ cambiati) per scaricare giochi o suonerie sui cellulari, gli stessi che vediamo pubblicizzati in tv che ci invitano a rispondere a domande banali con la promessa di farci vincere dei premi.

Il sito riporta anche un disclaimer:

ATTENZIONE: Se cliccando sull’applicazione da scaricare vi chiede di attivare un abbonamento a pagamento aggiornate questa pagina e cliccate nuovamente sull’applicazione cosi da scaricarla gratuitamente!

Basta leggere tra le righe per capire che sì, vi verrà chiesto di attivare un abbonamento, ma che potrete aggirare il blocco facendo un refresh della pagina. Se riuscirete ad evitare l’abbonamento in questo caso, resterete fregati non appena installerete l’applicazione di terze parti.truffa-chiamate-whatsapp-01

Insomma, nel momento in cui fornirete il vostro numero di telefono farete partire l’abbonamento e il vostro credito comincerà a scendere. Basta dare un’occhiata agli screenshot che abbiamo allegato – per scelta evitiamo di fornirvi il link della pagina finale a cui si arriva dopo aver inviato i 10 messaggi – per rendersi conto di come ci sia qualcosa di molto molto strano.

Secondo voi, un colosso come WhatsApp, ora di proprietà di un colosso come Facebook, rilascia una funzionalità così importante come le chiamate vocali agli utenti che si mettono a fare una catena di sant’antonio e che installano applicazioni di terze parti attraverso un sito di dubbia provenienza? Se a volte un po’ di malizia e un pizzico di intuitività non sono sufficienti, basta una semplice ricerca su Google e simili per svelare l’arcano!

Se qualcuno dei vostri contatti vi ha inviato un messaggio invitandovi a provare il sito in questione, cancellate quel messaggio e inoltrategli questo post o spiegategli nel dettaglio che si tratta di una vera e propria truffa e che non deve in nessun modo fornire il proprio numero di cellulare.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi