Video Highlights Fiorentina-Juventus 0-3: Sintesi e Pagelle

FIORENTINA

NETO 6  A differenza dei suoi compagni difensivi non ha colpe sui gol e, forse, questo rende la serata ancora più triste. Bella nel secondo tempo una parata su Pereyra ma poi… dal calcio d’angolo Bonucci lo fulmina.  SAVIC 5 Spesso su Morata, spesso in apprensione. Spinge poco, fatica molto. E anche in occasione del secondo gol si fa saltare da Morata. Insomma, prestazione da dimenticare.  Rodriguez 5  Nel gol di Matri non è un fulmine, anche lui impacciato. Evidentemente ha sentito più del dovuto la partita. Tomovic (38’ st) ng.

BASANTA 5 Non ha particolari compiti di marcatura, potrebbe approfittarne per spingere ma non lo fa. Vigila, però si fa sorprendere sul guizzo di Matri. E nella botta di Pereyra si pianta per terra. JOAQUIN 4.5  Non è mai riuscito a saltare l’uomo, Evra lo controlla senza problemi. Dalla sua parte la Juve parte e spinge. E fa male. Soprattutto con Morata. Diamanti (21’ st) 5  FERNANDEZ 5  Non costruisce gioco, non supporta gli attaccanti, porta palla senza arrivare a niente.  AQUILANI 5.5 Forse il meno peggio dei suoi. Cerca di costruire qualcosa ma non ci riesce. Forse parte troppo da lontano e in pressing spesso i bianconeri lo fermano.  BORJA VALERO 5 Si è fatto rubare palla in occasione del vantaggio bianconero. Lento, a volte quasi un peso.

ALONSO 4.5  Mai un cross, niente di niente. Padoin lo ha annullato.  SALAH 5  I dieci minuti iniziali sono da manicomio. Nel senso che fa impazzire i bianconeri. Un tocco, due, tre e via. Una finta, un colpo ad effetto. Poi, si spegne e sparisce con tutta la Fiorentina. Quando ha il pallone tra i piedi i bianconeri lo accerchiano. Evidentemente hanno preso le misure già… all’andata.  GOMEZ 5  Serataccia pure per lui. La sua esperienza internazionale poteva servire e, invece, il tedesco si è fatto inghiottire dai difensori bianconeri che con le buone o le cattive hanno cancellato la sua pericolosità. Babacar (27’ st) ng.  ALL.MONTELLA 5  Ogni tanto può sbagliare una partita anche lui. Il giovane tecnico viola è bravo, comunque, ma deve crescere ancora un po’ prima di diventare un top. Perché con il vantaggio dell’andata diventa difficile assorbire un’eliminazione del genere. Juventus-Vs-Fiorentina-620x378

JUVENTUS

STORARI 6.5  Bella e importante parata nel primo tempo. Un intervento che ha permesso alla squadra di non andare sotto e, quindi, di cominciare a costruire il sogno della rimonta: un traversone di Alonso deviato da Padoin che stava per entrare in rete se lui non fosse stato esplosivo nei movimenti. Perfetto. Di sicuro merita la riconferma per un’altra stagione. Per quello che ha fatto e la serietà dimostrata.

PADOIN 7  Dove lo metti fa la sua figura, non delude mai. Lichtsteiner sente un dolore in fase di riscaldamento e lui gioca senza problemi. Con l’Empoli, in campionato, ha fatto il regista ieri il terzino destro. Con sconcertante semplicità. Ha ragione Allegri: quando avrà finito di giocare potrà fare l’allenatore. Ma intanto continui così…

BONUCCI 7.5  Gioca sempre, gioca bene. Con lui vinci facile. E ieri sera si è permesso di segnare un altro gol, bello, importante, da attaccante. Oltre ad aver fatto tutto il resto con la solita determinazione: se continuerà su questi livelli tutto diventerà più facile. Un consiglio: dategli un turno di riposo al soldato Bonucci, magari a Parma.

CHIELLINI 7  Grintoso come sempre, l’anima della squadra, quello che dà l’esempio sotto l’aspetto della grinta e della voglia di vincere. Gomez se lo ricorderà a lungo ma…già lo conosceva. Un’altra serata da storia bianconera per il Chiello. Chi l’avrebbe detto che la sua Juve andasse a tritare i viola a casa loro.

EVRA 7  Bene nel primo tempo, normale nella ripresa. Il francese, comunque, cresce partita dopo partita, adesso ha preso piena confidenza con tutto e con tutti. Può ancora migliorare, magari un po’, mica tanto. Allora sì che sarà perfetto.

VIDAL 7  Sta arrivando il cileno, magari con il Monaco saprà essere quello dei tempi più belli quando faceva la differenza. A Firenze oltre ad aver lottato come fa sempre ci ha messo pure della qualità. Passaggi precisi, intuizioni, palloni conquistati senza commettere fallo. Ci siamo. O, almeno, così sembra.

MARCHISIO 8  Mamma mia quanto è bravo. Sua l’azione che ha propiziato il secondo gol bianconero che è stato quello importantissimo del sorpasso. Eppoi tutto il resto: regia impeccabile, giocate facili che sembravano difficili. Averlo così in forma è un buon segno in vista di questo finale di stagione che sta diventando sempre più esaltante.

STURARO 7  Mica male il nuovo Gattuso bianconero. Ringhia su ogni pallone come se fosse l’ultimo, insegue gli avversari fino allo sfinimento. Tecnicamente non sarà un fenomeno ma per quanto riguarda il resto ha tutto quello che deve avere un combattente calcistico. Un altro acquisto azzeccato.

PEREYRA 7.5  Forse la più bella partita da quando è alla Juventus e non soltanto per il gol. Il centrocampista si sta prendendo la Juve, evidentemente l’esperienza con la Nazionale argentina gli sta facendo bene. I compagni lo cercano e lui c’è. Sempre. Adesso ha trovato pure la continuità. Ogbonna (38’ st) ng

MORATA 7  Altra qualità. Ancora protagonista anche se non è riuscito ad andare a bersaglio. I gol, però, li ha fatti fare e ha sempre tagliato in due la difesa dei viola. Insomma, ha sempre fatto quello che ha voluto.La Juve gli fa bene ma pure lui fa bene alla Juve. E tanto. Peccato per quel rosso nel finale: un’entrataccia su Diamanti che poteva evitare anche se rosso diretto ci sembra eccessivo.

MATRI 6.5  Una bella soddisfazione per lui il primo gol in maglia bianconera. Una rete importantissima, tra l’altro, che ha spianato la strada al trionfo bianconero. Può essere utile. Coman (29’ st) ng. Llorente (44’st) ng

ALL.ALLEGRI 7.5  Niente da dire: bravo. In corsa per tutto con autorità. Ancora complimenti.

https://www.youtube.com/watch?v=lDf-QyIDLAM

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi