Video Highlights Verona-Inter 0-3: Sintesi, gol e pagelle

VERONA RAFAEL 6 Nulla può sui gol. SALA 6 Il binario con Jankovic funziona per un tempo. Ripresa in sofferenza.MORAS 5 Sul gol, a prescindere dalla sportività di D’Ambrosio, non ci si doveva fermare. Sfortunato sull’autogol. RODRIGUEZ 5 Pure lui è una statua di sale sull’1-0 dell’Inter. E, pure lui, mostra qualche crepa a livello difensivo. PISANO 5 D’Ambrosio e Palacio lo costringono sulla difensiva e il Trenza lo brucia sul tempo in occasione del raddoppio. OBBADI 6.5 Controlla Guarin e mette più di un rattoppo a centrocampo. Nella ripresa (21′) sfiora il gol. Valoti (36′ st) ng TACHTSIDIS 5 Al suo confronto, Hernanes pare un centometrista. Il che è tutto dire. HALLFREDSSON 5 Prestazione insipida. Esce per un’ammaccatura. Greco (27′ st) 6.5 Conquista il rigore. Pimpante. JANKOVIC 6.5 Ha la meglio su Juan e crea scompiglio nella difesa nerazzurra. TONI 5 Di testa sfiora il gol ma sbaglia il rigore che potrebbe riaprire il match. GOMEZ 5.5 Impalpabile nel primo tempo, più pimpante nella ripresa però cura poco la fase difensiva. Saviola (30′ st) ng. ALL. MANDORLINI 5.5 Il Verona tira per la prima volta in porta al 17′ della ripresa. Quando la gara è ampiamente andata.

INTER HANDANOVIC 7.5 I laser dei tifosi veronesi lo tormentano per tutto il secondo tempo. È un gatto nel murare Obbadi e Moras in rapida sequenza e, come all’andata, para un rigore a Toni (4° penalty neutralizzato in A, 21° in totale). D’AMBROSIO 7 Sul gol di Icardi, vede Tachtsidis stramazzargli davanti e allarga ugualmente l’azione su Palacio, una mossa che non gli farà certo vincere il premio De Coubertin. Propizia l’autorete di Moras. RANOCCHIA 6.5 Non sbaglia praticamente nulla. VIDIC 6 Sfortunato protagonista sul rigore, per il resto non demerita. JUAN JESUS 5.5 Non ha il passo per tenere la velocità di Jankovic. BROZOVIC 5.5 Alterna buone cose a momenti più confusionari come dimostra lo svarione in cui prende l’ammonizione che gli farà saltare il derby. MEDEL 6.5 Protegge i difensori e imposta in modo ordinato pur senza grandi guizzi. Gnoukouri (34′ st) ng. GUARIN 6 Gara di grande mestiere rovinata dal giallo che gli costerà il Milan. HERNANES 7 Non giocava titolare dal 17 gennaio a Empoli e ripaga Mancini con una prestazione da professore come provano un paio di percussioni palla al piede, compresa quella che innesca il 2-0 di Palacio. Felipe (43′ st) ng. PALACIO 7.5 Regala l’assist a Icardi, segna il 2-0 (6° gol in campionato) colpisce un palo, ed è padrone della sua zona di competenza. Kovacic (35′ st) ng. ICARDI 7 Con una stoccata da biliardista segna il 16° gol in serie A, ispirato anche da assist man come prova l’azione del bis nerazzurro. ALL. MANCINI 6.5 Rischia tutti i diffidati in mediana nonostante all’orizzonte ci sia il derby. Ne perde due (Guarin e Brozovic) però ritrova un successo che all’Inter in campionato mancava dal 2-1 a Cagliari del 23 febbraio.

Arbitro TAGLIAVENTO 5.5 Sul gol di Icardi giusto non fermare il gioco: il problema di Tachtsidis non era alla testa. Il rigore per il Verona è molto generoso.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi