Emma Marrone e Mattia Briga, sta per nascere un’amore?

Se fosse una canzone sarebbe Love is in the air (l’amore è nell’aria), perché nella scuola di Amici 14 la primavera ha portato una ventata di sentimenti romantici. E al centro non poteva che esserci lei, Emma Marrone, la cantante salentina che torna dall’ 11 aprile nelle fasi serali nel programma che l’ha lanciata nel 2010 in veste di coach della squadra dei Bianchi, la stessa che già aveva capitanato nel 2013. E se allora la vittoria finale era andata al suo pupillo, il rapper Moreno, quest’anno un altro rapper le sta strappando dolci sorrisi. E le fa regali decisamente significativi.

Il suo nome è Mattia Briga, in arte solo Briga. Indipendentemente da quale sarà il suo destino all’interno della scuola, visto che in molti lo vogliono, e già lo vedono, vincitore, questo romano verace, classe 1989, è riuscito a imporsi all’attenzione del pubblico. Per quello che ha fatto vedere finora, il personaggio dell’anno è lui. A febbraio 2014 scriveva su Facebook: “Preferisco rappare per i miei amici piuttosto che rappare ad Amici”. E qualche mese dopo, una volta dentro la scuola, non si è risparmiato liti e discussioni un po’ con tutti, colleghi e professori. Anche con Emma, benché con lei abbia instaurato da subito un rapporto più profondo, basato su sentimenti contrastanti: odio e amore. Non è un mistero che lui subisca il fascino di lei, al di là delle tattiche di gioco.

A essere più disciplinato Briga non ci pensa proprio, ed Emma usa le maniere forti. Gli ricorda chi è il capo e lui, furbo: “Sei il capo più bello che io abbia mai avuto”.

Dopo una delle ultime liti, avvenuta perché lui era ancora a letto invece che a lavorare, tra i due è tornato il sereno, tra sguardi sfuggenti e sorrisi accennati, che lasciano trasparire molto più che simpatia. Mattia sta dando vita a un corteggiamento vero e proprio: «Vuoi un bacetto?», la provoca. Lei sta sulle sue, salvo poi sciogliersi quando le dice: «La prossima volta che vieni a svegliarmi potresti farmi una carezza?», prima di farle un galante baciamano.

È stato Briga a scegliere di entrare nella squadra di Emma: sapeva che era una tosta. E lei ha accettato la sfida di gestirlo, consapevole che non sarebbe stato facile. Invece, nonostante gli screzi quotidiani, tra loro è nato un idillio anche divertente da seguire. Che si piacciano, e parecchio, lo hanno capito tutti. I loro siparietti sono i momenti più attesi delle strisce quotidiane, in onda su Real Time. Qualche giorno fa, addirittura, Briga le ha regalato un anello: anche se non è un pegno d’amore (non ancora?), di sicuro simboleggia una grande complicità.

II gesto, di sicuro, non fa fare salti di gioia alla presunta fidanzata di lui, la modella Ludovica Chiodo. Ma nemmeno a Fabio Borriello, che sembra tornato prepotentemente a corteggiare la cantante. Dopo il flirt della scorsa primavera ora c’è chi azzarda che tra Emma e il fratello minore del calciatore Marco Borriello possa tornare ad ardere il fuoco della passione.

Nei giorni scorsi i due, in compagnia di amici comuni, sono stati intercettati insieme a cena a Milano, e poi uscire la mattina dopo dallo stesso hotel. È la prima volta che si rivedevano da quando lui ha lasciato la fashion blogger Chiara Biasi, la stellina in ascesa di Instagram che in estate aveva preso il posto della Marrone nel cuore del giovane Borriello. Ma, si dice, alla luce di quel colpo di fulmine improvviso, la cantante non si fiderebbe troppo del suo ex.

In questo contesto il corteggiamento di Briga è un piacevole diversivo, anche perché lui l’ha messa su un piedistallo. E a dispetto di un carattere difficile le sta mostrando il meglio di sé, dopo averle fatto conoscere anche il peggio: un’altalena di emozioni dalla quale Emma era scesa da troppo tempo. E, infatti, tornare “a bordo” le ha riportato il sorriso. Autentico, spontaneo. Che non ha perso nemmeno quando, attraverso Twitter, ha smentito un sito Internet che riportava la notizia di questo presunto flirt: «Ma che vi fumate?», ha domandato postando faccine che ridono fino alle lacrime. La speranza di molti è che la smentita nasconda almeno un filo di verità: così solare la salentina non appariva da un p°’.

Se è merito dell’amore non si sa, ma, di sicuro, c’è lo zampino di Briga. Il quale avrà il suo bel daffare per imporsi ad Amici 14. La concorrenza è agguerrita. Merito anche degli artisti scelti dall’altro coach, quello della squadra dei Blu. Basta il nome per capire che nel taleni della De Filippi si fa sul serio: Elisa. «La sua presenza ha dato una marcia in più a questa edizione del talent», racconta Emma. «Siamo avversarie, ma solo perché il programma lo prevede. Da lei imparo molto ed è bellissimo poter lavorare insieme. Quando andavo al liceo compravo i suoi cd e scrivevo sul diario le frasi più significative, per me, delle sue canzoni. La vedevo come un’artista irraggiungibile e ascoltarla cantare una mia canzone mi ha fatto scoppiare in lacrime». Le due ragazze sono più amiche che avversarie: «Il nostro rapporto è pazzesco, siamo due donne che si spalleggiano senza essere competitive. Per il modo in cui lavoriamo, fare Amici è molto faticoso: sia io che Elisa non ci limitiamo alla puntata del sabato, ma stiamo con i ragazzi tutti i giorni dalle 10 di mattina alle 23. È una fatica, chiamiamola così, che affronto con felicità: per riposare c’è sempre tempo».

E che sia per la felicità di essere di nuovo ad Amici, o per un nuovo sentimento che le scalda il cuore, poco importa. Una sola cosa conta: il ritorno del suo sorriso.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi