Samsung Galaxy S6 Edge: un display veramente al Top

Il display Super-AMOLED di entrambe le varianti dell’S6 mette in risalto un contrasto cromatico nitidissimo e, pur con le stesse dimensioni del Galaxy S5 (diagonale di 5,1 pollici), si rivela notevolmente più definito. La sua risoluzione di 2560 x 1440 pixel gli consente una densità pari a 577 ppi, che, a detta di Samsung, è attualmente il display per smartphone più nitido. Con questo valore, Samsung stabilisce veramente un nuovo record, ma il display come si rivelerà nell’uso pratico? Osservandolo accuratamente da vicino, le immagini presentano effettivamente una ricchezza di dettagli un pizzico più marcata. Mantenendo lo smartphone alla distanza normale per la lettura, questa densità di pixel più elevata non si nota, infatti solo schermi notevolmente più ampi rendono visibile un aumento della risoluzione così accentuato.

Leggibile anche in pieno sole

Come tutti i Super-AMOLED, anche il display dell’S6 offre colori e contrasto molto vivi. Inoltre, il nuovo sensore per la luminosità, provvede a misurare la temperatura cromatica della luce ambiente, adattandola ai colori. Fino ad oggi, un punto debole degli schermi AMOLED è sempre stata la luminosità, infatti, numerosi di questi display si presentano molto scuri con valori inferiori a 400 Candela/m2 e solo il Galaxy S5, con i suoi 437 Cd/ m2 è leggermente più luminoso. L’S6 e l’S6 Edge offrono invece una luminosità superlativa pari a quella del Galaxy Note 4: con le funzioni automatiche attivate e sotto la luce solare diretta, la luminosità dovrebbe essere superiore a 600 Candele.

Nelle prove pratiche in pieno sole, sull’S6 e sull’S6Edge, è stato possibile leggere le E-Mail in modo decisamente migliore rispetto al display dell’S5, senza però raggiungere la migliore visibilità dell’iPhone 6 Plus (507 Cd/m2). La luminosità del Note 4, rilevata dalla redazione, in 700 Cd/m2, non è stata però offerta dai nuovi Galaxy.

CONCLUSIONI

Non è solo la linea incurvata a rendere convincente il display delPS6. Tuttavia, relativamente alla luminosità, il fratello maggiore Note 4 si rivela leggermente migliore e, per un uso normale, anche l’S5 è sufficientemente nitido.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi