Francesco Totti e Ilary Blasi rinnovano il loro Si all’Altare

Era il 19 giugno del 2005 quando il fuoriclasse della Roma e della Nazionale italiana Francesco Totti, all’epoca 29 anni, e l’ex letterina llary Blasi, che di anni ne aveva 24, si giuravano amore eterno nella chiesa romana dell’Ara Coeli. Il loro amore era nato nel 2002 ed era stato ufficializzato con la dedica che il Pupone aveva fatto a llary, dopo la “cucchiaiata” ai danni del portiere della Lazio, nel derby del marzo di quell’anno vinto dalla Roma per 5 a 1. Dopo aver segnato il goal, Totti aveva sollevato la maglia giallorossa per mostrare quella bianca con la scritta “6 unica”.

Il matrimonio era stato trasmesso in diretta televisiva, proprio come se si fosse trattato di una finale di Champions League, per consentire ai numerosi tifosi di condividere la gioia del loro beniamino. Ben 12 le telecamere piazzate all’interno e all’esterno della chiesa: l’intera cerimonia era durata quattro ore di diretta tv. I diritti pagati dall’emittente satellitare Sky erano stati devoluti in beneficenza. Emozionalissimo ed elegante in Armani grigio lui, radiosa e con un pancino già ben visibile sotto l’abito da sposa (anche quello firmato da Giorgio Armani) lei. Il primogenito Christian era in arrivo, nascerà quattro mesi e mezzo più tardi. Nel 2007 arriverà la piccola Chanel a suggellare ulteriormente il legame tra llary e Francesco. Un’unione che, come capita a quasi tutte le coppie, ha conosciuto alti e bassi in questi lunghi dieci anni, ma che appare oggi più forte e solida che mai.

«In 10 anni abbiamo avuto momenti di noia, ma non è mai capitato che parlassimo di separazione» chiarisce llary. E sorride: «Al massimo ci sono stati giorni un po’ silenziosi. Mi sono legata a Francesco che avevo 20 anni e oggi rifarei tutto daccapo». Infatti, in occasione del decimo anniversario, la coppia dichiara la sua intenzione a rinnovare il giuramento d’amore eterno, stavolta in compagnia di Christian e Chanel. Per festeggiare di nuovo con amici, parenti e tifosi, ma anche per mettere a tacere le voci di crisi e presunti tradimenti, da una parte o dall’altra, che periodicamente si riaffacciano per essere smentite come false e infondate.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi