Apple Watch, Il nuovo orologio è già nei negozi di molti Paesi ma non in Italia

Il keynote di presentazione è finito da un pezzo. Oltre al Watch abbiamo visto il nuovo MacBook, tantissime applicazioni che probabilmente non arriveranno mai in Italia e molto altro. Eppure una domanda rimbomba in testa più delle altre: che cos’ha il Watch in più rispetto ad altri smartwatch?

Impossibile dirlo perché Apple ha centellinato le specifiche tecniche. Le uniche certezze riguardano la presenza di un microfono con cui sarà possibile rispondere alle telefonate (a patto di avere l’iPhone a portata di Bluetooth), un sensore in grado di rilevare il battito cardiaco e una batteria che permetterà 18 ore di utilizzo continuativo. Per il resto è buio totale, fatta eccezione per le misure della cassa (disponibile in due versioni: 38 e 42 mm) e i diversi materiali costruttivi a seconda della linea di appartenenza. Insomma, per rispondere alla domanda di apertura, il Watch farà piu o meno quello che fanno gli altri smartwatch in commercio: ricevere Sms e notifiche sul display, avviare la playlist musicale del telefono, monitorare le attività sportive e utilizzare le app che, per l’occasione, sono radunate in uno store dedicato.

Eppure ci sono alcune caratteristiche sostanziali in grado di fare la differenza. Per prima cosa Apple ha bandito la plastica dai suoi smartwatch.

Le casse del Watch, a seconda della fascia di appartenenza, sono in alluminio, acciaio e oro. Inoltre i cinturini non sono tutti uguali e possono arrivare a costare quanto il Watch vero e proprio. È la maniera di Apple per comunicare che non siamo di fronte all’ennesimo wearable ma a un vero orologio, curato fin nei minimi particolari. Da questo punto di vista la concorrenza è indietro anni luce. La seconda e più importante novità riguarda invece il sistema operativo: dedicato e con uno strumento di comando tutto nuovo: la ghiera. La corona laterale di Apple permetterà infatti di effettuare lo zoom del display e di navigare senza coprire il Watch con le dita. Infine, interessante ma da verificare sul campo, la tecnologia Force Touch che dovrebbe riconoscere la differenza fra un semplice tap e una pressione vera e propria.

Centurini a 500 euro

Al momento, nello store americano, sono reperibili una discreta varietà di modelli con diversi colori’, larghezza (38 o 42 mm) e prezzo. Si parte dai cinturini Sport band in plastica disponibili in sei colorazioni a 49 dollari’, per passare a quelli in pelle o metallo (149 dollari) e arrivare alla fascia che potremmo definire “superior” a 249 dollari.

Il cinturino di punta, il Link Bracelet con chiusura a scomparsa, viene invece venduto a ben 449 dollari. Inutile dire che a questi prezzi si potrebbe acquistare uno smartwatch nuovo di zecca!

Prezzi e date di uscita

La collezione più a buon mercato è quella dell’Apple Watch Sport: cassa in alluminio e cinturino in plastica, prezzi compresi tra i 349 e i 399 dollari. Apple Watch è invece la serie che possiamo considerare di “fascia media”. La cassa è in acciaio, così come il cinturino, prezzi da 549 a 1.049 dollari. Per accedere alla Watch Edition, ovvero gli orologi con cassa in oro a 18 carati, bisognerà sborsare dai 10mila ai 20mila dollari. Il Watch è in preordine dal 10 aprile, mentre la vendita inizierà il 24 aprile in Germania e Francia per quanto riguarda i Paesi europei. In Italia dovremo attendere ancora un po’.

Smart Watch a confronto

Avete intenzione di acquistare uno smartwatch nei prossimi mesi ma siete indecisi?

Ecco una guida all’acquisto rapida ed essenziale, un colpo d’occhio sul mondo wearable. A confronto i principali modelli in commercio e i loro prò e contro.

APPLE WATCH sensori: cardio OS: Apple iOS il bello: design e ghiera il brutto: prezzo elevato prezzo: da 349 euro.

SAMSUNG GEAR S sensori: cardio, raggi UV OS: Tizen il bello: telefona il brutto: ingombrante prezzo: 399 euro.

MOTOROLA MOTO 360 sensori, cardio e Gps OS:Android Wear il bello: design il brutto: scarsa autonomia prezzo: 249 euro.

SONY SMARTWATCH 3 sensori: bussola, Gps OS: Android Wear il bello: impermeabile il brutto: design datato prezzo: 229 euro.

LG G WATCH R sensori: cardio + vari OS: Android Wear il bello: display tondo il brutto: peso prezzo: 269 euro.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi