Raoul Bova, è guerra con Annamaria Bernardini De Pace

Questa è l’immagine che più ci piace ricordare dell’attore e di Chiara Giordano. Sorridenti e vicini, prima che la bufera li allontanasse. Perché qualche giorno fa Bova ha deciso di rispondere pubblicamente alle (presunte) accuse della ex suocera. Ne è scaturita una sorta di “battaglia”, a suon di botta e risposta, tra l’attore e la famosa matrimonialista, mamma di Chiara. Finora, le uniche che hanno scelto la strategia del silenzio sono proprio le due donne della vita di Raoul: l’ex moglie e la nuova compagna…

Tutto è cominciato lo scorso agosto con una lettera sul quotidiano Il Giornale a firma dell’avvocato Annamaria Bernardini De Pace dal titolo “Genero degenerato, vai e non tornare”. Visto che l’avvocato in questione è la mamma di Chiara Giordano, ex moglie di Raoul Bova, il “succo” della lettera è stata interpretata dai più come una poco velata accusa all’attore, il suo ex genero, “reo” di aver abbandonato il tetto conuigale. E anche se la Bernardini De Pace ha sempre smentito con forza anche la minima attinenza di quella lettera con le vicende della sua famiglia, ecco pochi giorni fa arrivare la risposta di Bova alla suocera, strillata sulla copertina di un giornale: «Non sono un traditore (ndr: riferito alla sua storia con Rodo). Vi prego basta con questa guerra». Solo che il gesto plateale di Raoul è arrivato in un momento terribile per Chiara, proprio nei giorni in cui è scomparso suo padre Francesco Giordano. La miccia è stata accesa. Ed ecco in queste pagine le parole che si sono “lanciati addosso” Raoul e la Bernardini de Pace.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi