Scarlett Johansson: “Sono una dura che si sciogle davanti a sua figlia”

Sul grande schermo in “The Avengers: Age of Ultron” veste l’aderentissima tuta della supereroina Vedova Nera. Nella realtà da 7 mesi è la dolce mamma di Rose, avuta con il marito, il giornalista francese Romain Dauriac: «Avere un figlio cambia la vita di una donna nel miglior modo possibile. Ma sono una novellina, sono ancora molte le cose che non so». «Voglio che Rose cresca sicura che io la proteggerò e incoraggerò sempre, come ha fatto mia madre con me»

Quando nel 2003 uscì Lost slation aveva 19 anni. Era ingenua anche se non proprio innocente, Scarlett Johansson. Era brava e bella, una bellezza non di quelle ovvie, con le sue labbra provocanti e le curve sensuali. Eterea, ma molto terrena e sexy. Woody Alien ne fece la sua musa con Match Point (2005), Scoop (2006) e Vichi Cristina Barcelona (2008). La ragazzina presto si è trasformata in un sex-symbol, sempre sensuale, carnosa, voluttuosa. Ora Scarlett ha trent’anni. Spesso è protagonista di film originali e indipendenti, come l’anno scorso Lucy e Her. Ha recitato in teatro a Broadway. Ma ha trovato anche lei il suo personaggio da fumetto che l’ha resa più ricca e famosa: è Natasha Romanoff, alias la Vedova Nera, nella serie The Avengers. Ora è al cinema con il secondo capitolo, Age of Ultron, dove è di nuovo al fianco di Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans e Mark Ruffalo. Intanto la Johansson è impegnata in un altro progetto, che le ha riempito e cambiato la vita: da 7 mesi è mamma di Rose. Il papà è Romain Dauriac, giornalista francese con cui, dopo il divorzio da Ryan Reynolds, Scarlett sta da due anni; si sono sposati poco dopo la nascita della piccola.

Iniziamo dalla sua più recente “produzione”, Rose. L’ha cambiata? «Prima le mie scelte erano solo mie, ora sono responsabile per un’altra vita. Sarò più selettiva. Spero che ampliare la conoscenza di me stessa e l’esperienza arricchiscano il mio lavoro».

Come donna si sente diversa?

«Avere un figlio ti cambia la vita nel miglior modo possibile. Ma detesto quando gli attori, o chi è al centro dell’attenzione, si lanciano in proclami sull’essere genitori. È una condizione personale. Sono una novellina, non professo di sapere cose che altri non sanno».

Qualche insegnamento di sua mamma che ora le torna in mente? «La mia mamma, ci penso spesso, ha sempre incoraggiato me e mio fratello a pensare che avremmo potuto fare qualsiasi cosa, che basta volerlo davvero e non ci sono limiti. Così ho iniziato a recitare, perché amavo fingere e fare credere le cose. Mamma mi ha sempre supportato e incoraggiato. Spero di poter dare questo stesso tipo di ispirazione a mia figlia».

Passiamo a The Avengers. La sua Vedova Nera è diventata materna. E c’è un insolito legame con Hulk. «Penso che Natasha riesca a tenere sotto controllo la bestia che c’è dentro di lei grazie a sentimenti materni che non sapeva di avere e che condivide e mette alla prova con Hulk. Due personaggi feriti da molti traumi, testimoni di cose tremende. La Vedova era una mercenaria, senza sentimenti. La pagavano e basta. Ora si ritrovano l’uno nell’altro, pronti a entrare in una nuova fase della vita. Una relazione complessa. Il bello di questa serie è che c’è molta sostanza: con gli anni il personaggio cresce con te».

È bello anche avere soldi e fama. Non ci sono troppi supereroi?

«Me lo chiedono spesso. Se si fanno brutti film il mercato è più che saturo. Ma The Avengers è divertente da vedere. È intelligente. I personaggi fanno percorsi interessanti. È spettacolare. È bello essere parte di un film fatto bene e per cui la gente tifa. In questo lavoro sono lussi che spesso non hai. È molto eccitante».

La sua Vedova è messa alla prova da un nemico molto tecnologico. E Scarlett com’è con la tecnologia? «Proprio non ci sono. Alcune persone al mondo hanno addosso qualche ione negativo e qualsiasi cosa tocchino la rompono e si disintegra. Questa sono io con la tecnologia: un’incapace!».

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi