Selvaggia Lucarelli insultata da un leghista “Zitta pu**ana” lei lo umilia in diretta radiofonica

Milano, 24 aprile 2015- Un battibecco senza fine quello fra la pettegola e opinionista Selvaggia Lucarelli ed un candidato della Lega Nord il quale ha commentato con parole pesanti un post della Lucarelli su facebook dicendogli “Zitta Pu**ana”.

Il post di Selvaggia, si riferiva ad una foto scattata ad una bambina annegata nel canale di Sicilia dove , purtroppo, hanno perso la vita 900 immigrtati.

Selvaggia ha scritto su Facebook: “Lascio a voi decidere se era una cellula Isis, l’ennesima delinquente o colei che veniva a rubarci il lavoro. Magari Salvini lo sa”.

Il candidato della Lega Nord Grasselli aveva risposto cosi: “Zitta pu**ana” questo commento ha scatenato una vera guerra mediatica tra i moltissimi fan di Selvaggia.

Selvaggia Lucarelli, ha subito chiamato il leghista in diretta radiofonica nella sua trasmissione chiamata ‘Stanza Selvaggia’, dicendogli:

“Gianni Morandi è stato ricoperto di insulti per avere espresso solidarietà ai migranti. Lo stesso è accaduto a me e a molti altri. Io però non sono Gianni Morandi. Se uno mi scrive puttana solo perchè ho ancora un briciolo di umanità, magari lo chiamo al telefono. Non posso farlo con tutti, ma magari se scopro che quel qualcuno rischia di diventare il sindaco di Canossa con la Lega Nord (pare sarà l’unico candidato) allora lo chiamo. Nello specifico il quasi candidato sindaco Giuseppe Grasselli (su cui mi auguro che Matteo Salvini e Canossa riflettano un bel po’), sotto a un mio post condiviso sulla bacheca di “Sei della Lega Nord se…” (11 000 iscritti), ha scritto a me “ZITTA PUTT”.
Bene, l’ho chiamato a sorpresa. E sentite cosa ha detto.
P.s. Mi dicono che il signore sia pure arbitro. Persona indicatissima per esibire il cartellino rosso agli altri.”

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi