Il Segreto, parla Ariadna Gaya: “Come Pepa anche io soffro per amore”

La vera Aurora, figlia di Pepa e di Tristàn, arriva a Puente Viejo. Da poco, infatti, ha fatto il suo esordio ne Il segreto Ariadna Gaya, la giovane attrice che veste i panni della nuova eroina della popolare soap spagnola. La ragazza, che si fa chiamare Carmen, ha subito legato con Candela ed Emilia ed è fermamente intenzionata a smascherare Jacinta, la psicopatica assassina che da mesi fa credere al povero Tristàn di essere sua figlia. In realtà lei è ossessionata dalla vita di Aurora, con cui ha trascorso anni in collegio invidiandone le fortunate origini. Temendo di essere scoperta ha addirittura ucciso Ana, una loro compagna, e per neutralizzare la vera Aurora l’aveva abbandonata in India, senza documenti e fra mille insidie, convinta che sarebbe morta. Invece la giovane Montenegro è viva e vegeta e tenterà in tutti i modi di far capire al padre che non è lei a mentire, ma la pericolosa Jacinta. La quale sarà pronta a uccidere di nuovo pur di non svelare la sua vera identità. Se sul set le due ragazze sono rivali, in realtà le attrici che le interpretano sono molto amiche.

Ariadna, tu e Victoria Medina Camps, l’interprete di Jacinta, avete legato tanto…

«Sì! Quando giriamo insieme ci facciamo la guerra, ma nella vita siamo vicine di casa.

Con Victoria ho costruito davvero un bel rapporto, ma mi trovo bene anche con Aida de la Cruz, cioè Candela, con la quale ho recitato nelle prime scene. Poi mi divertono i tanti scontri che Aurora avrà sempre di più con la nonna, Donna Francisca. La sua interprete^ Maria Bouzas, è meravigliosa: imparo tanto da lei».

Aurora si innamorerà?

«Nella sua vita entrerà Conrado, l’attore Rubén Serrano. Ma, come Pepa, anche Aurora è destinata a soffrire. Forse più della madre».

Tu invece sei una persona solare? Che fai nel tempo libero a Madrid, dove si gira la soap?

«Ne ho poco perché giriamo tutti i giorni. Se posso, vado per mercati come quello di San Fernando, a Madrid. Lì si mescolano giovani e anziani, c’è un’aria festosa e tra i banchi si trovano tanti oggetti artistici. E bello il contatto con le persone e con le cose».

Il lavoro, però, ti tiene lontana dalla tua Barcellona…

«Esatto. È lì che ho capito quanto è bello stare con la gente o acquistare carne biologica oppure mangiare pesce fresco in un locale davanti al mare. E sempre a Barcellona ho scoperto la musica catalana, che è diventata un’altra mia grande passione».

Sul set come ti trovi?

«Splendidamente, mi sento fortunata. Lavoro con colleghi di esperienza, che mi stanno insegnando tantissimo».

Non sei pentita di aver lasciato gli studi in Comunicazione audiovisiva?

«No, sono sempre stata attratta dal mondo dello spettacolo. Il provino per II segreto è stata una fantastica occasione che ho preso al volo. Ma chissà che un giorno non possa unire le due professioni».

Credi che la tua somiglianza con Megan Montaner sia stata essenziale nella scelta?

«Forse sì. Ma l’aspetto non sarebbe bastato: ho fatto mia la determinazione di Aurora. E ho messo in lei gran parte della mia personalità».

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi