Internet e pornografia online: i giovani sempre più dipendenti

Di certo Internet è entrato sempre di più nella cultura italiana soprattutto del mondo intero, tutti i giorni miliardi di persone tra giovani adulti si connettono alla rete per qualsiasi motivo sia di lavoro di studio o per svago.

L’Università di Padova ha condotto uno studio proprio sulle ricerche Web degli ultimi anni, da questa analisi è emerso che molti giovani navigano su Internet accedendo a centinaia di siti pornografici.

Il professor Carlo Foresta ha diretto lo studio sulle abitudini di ragazzi di un’età tra i 18 e vent’anni, quasi l’80% del campione, abitualmente frequenta siti Web con contenuto pornografico soprattutto databile e smartphone, intervistati dal professore, il 10% di essi, ammette di avere una vera e propria dipendenza da tali contenuti mentre il 25% hanno dichiarato di entrare in questi siti più volte a settimana.

Questa ricerca, ha fatto scattare l’allarme sociale, infatti navigare assiduamente su contenuti pornografici, causa il rischio di allontanare la stessa persona delle esperienze reali di vita, e si corre il rischio di non avere una buona e adeguata prevenzione alle malattie sessualmente trasmissibili.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi