Michelle Hunziker non si ferma, dopo tre femmine vuole il maschietto

Ultimamente, tra il pubblico da casa e gli addetti ai lavori, circola una simpatica battuta su Michelle Hunziker: “Sembra voler fare più figli che programmi televisivi”. Un modo di dire che riassume il desiderio della showgirl svizzera di allargare la famiglia, senza più dare, come invece ha fatto finora, la priorità alla carriera professionale.

Michelle, già mamma di Aurora, nata diciotto anni fa dal matrimonio con Eros Ramaz-zotti, nell’arco di un biennio ha messo al mondo altre due femminucce, Sole e Celeste, avute dal secondo e attuale marito Tomaso Trussardi. La Hunziker, però, non si accontenta e ha appena annunciato che lei e il suo consorte non vedono l’ora di appendere un fiocco azzurro sulla porta di casa.

«Una scelta voluta, cercata e trovata»

«È vero che sono diventata mamma da poco, ma Tomaso e io non abbiamo intenzione di fermarci. Voglio un maschietto! Ma per ora mi godo queste nuove maternità», ha dichiarato di recente la Hunziker. Aggiungendo: «Dopo 17 anni non ci ero più abituata. La scelta di avere due figlie una dopo l’altra è stata voluta, cercata e trovata. Credevo ci volesse più tempo, ma Tommy ha sangue bergamasco e sono rimasta incinta subito. Abbiamo scelto il nome Sole per la prima. Il secondo della lista era Celeste: lei è arrivata subito dopo».

Queste due maternità hanno letteralmente stravolto la vita di Michelle che, fino a qualche anno fa, era solita trascorrere gran parte delle sue giornate tra una riunione di lavoro e l’altra, magari con qualche preoccupazione legata agli indici di ascolto e di gradimento delle sue trasmissioni. Oggi, invece, la sua quotidianità è fatta principalmente di lunghe passeggiate al parco, sempre in compagnia delle sue bimbe, impegnata con pannolini e biberon e coadiuvata dal suo inseparabile Tomaso.

Insomma, è un periodo di grande serenità quello che sta vivendo Michelle, che naturalmente non ha abbandonato il mondo dello spettacolo, anche se è facile intuire che in questo momento ci sia ben altro a regalarle le soddisfazioni più autentiche. Lo dimostra il suo netto allontanamento sia dal teatro, dove negli ultimi anni Michelle aveva portato in scena diversi musical di successo, sia dal piccolo schermo. A eccezione di Striscia la notizia, il Tg satirico diretto dal suo grande amico Antonio Ricci, la Hunziker non ha più voluto condurre nessun’al-tra trasmissione, nonostante il serrato corteggiamento da parte delle reti Rai e Sky e di alcune emittenti straniere.

Ha rifiutato molle proposte in Tv

La Hunziker ha ricevuto anche molte proposte per portare in scena un one woman show destinato alla prima serata, ma finora non se n’è fatto niente. Per dedicarsi al meglio alla sua famiglia, Michelle ha notevolmente diminuito non solo le sue ospitate televisive, ma anche le sue apparizioni agli eventi mondani. Non si contano, poi, i conduttori che vorrebbero intervistarla nei loro prbgrammi. visto che la sola presenza di Michelle assicura sempre un’impennata degli indici d’ascolto. Non è diminuito, invece, il suo impegno legato al volontariato. Da diverso tempo, infatti, la Hunziker, attraverso l’associazione Doppia Difesa, si batte contro la violenza sulle donne e sui minori accanto all’avvocato Giulia Bongiomo, con la quale, lo scorso 23 aprile, ha presentato un disegno di legge per tutelare le giovani vittime della sindrome di alienazione genitoriale. «E un progetto legato alla nostra associazione che tutela anche i figli di genitori separati», ha spiegato, «interverremo dove ci sono genitori che trattano con astio e disprezzo l’altro genitore, causando traumi ai figli». Tornando al privato, la testa di Michelle è proiettata al prossimo 10 maggio, giorno della Festa della mamma. Perché oggi, a darle la più grande gratificazione, è proprio il ruolo di madre.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi