Luca Zingaretti e Luisa Ranieri, in arrivo un fiocco rosa

Si definisce una persona favorita dalla sorte, Luca Zingaretti. E ne ha tutti i motivi. «Avevo diversi sogni e sono diventati tutti realtà», racconta a Nuovo l’attore romano. La sfera professionale continua a regalargli molte soddisfazioni, quindi. Ma è nel privato che un altro desiderio si sta avverando: quest’estate sua moglie Luisa Ranieri lo renderà padre per la seconda volta. Così la primogenita Emma, venuta alla luce nel 2011, avrà una sorellina con cui giocare e crescere. A dare la lieta notizia è stata proprio la futura mamma bis: «Sono al quinto mese», ha svelato, «la bimba nascerà quando la maggiore avrà quattro anni».

Una gravidanza non cercata, come ha ammesso Luisa: «Ormai ho 41 anni e non avevo più questi pensieri». La casualità, però, ha portato una nuova ondata di felicità alla coppia. In realtà, qualche anno fa, la prospettiva di diventare madre non rientrava affatto nei progetti dell’attrice napoletana: «E stato Luca che mi ha fatto accarezzare l’idea di creare una famiglia, di aggiungere qualcosa di grande», ha spiegato lei. L’arrivo della prima figlia, Emma, ha stregato il commissario più famoso e amato del piccolo schermo, tanto da portarlo ad accantonare per un certo periodo gli appuntamenti in agenda: «Io, nevrotico del lavoro, per un mese e mezzo ho cancellato ogni impegno e sono stato a Paros, in Grecia, dove Luisa girava il film Immaturi-li viaggio perché volevo stare con la bambina», ha raccontato. Da quando la sua piccola è nata ha capito quello che spesso gli ripetevano gli amici: con un figlio, rivedi il mondo con i suoi occhi. «È come nascere una seconda volta e sono pazzamente innamorato di lei», ha aggiunto raggiante.

Anche oggi, Zingaretti cerca di evitare tutto quello che lo porterebbe lontano dalla sua principessa, ma anche dalla sua dolce metà, conosciuta nel 2005 sul set della miniserie televisiva Cefalonia. «Sono uno che tende alla malinconia e Luisa per me è stata davvero una luce», ha confessato.

Dieci anni d’amore, coronati con le nozze nel 2012 nel castello di Donnafugata, in Sicilia. Una località tutt’altro che casuale: nella serie tv II commissario Montalbano è la residenza della famiglia mafiosa dei Sinagra. Inutile dire che il personaggio che gli ha dato la notorietà fin dal 1999 rappresenta una figura fondamentale nella vita dell’attore. Il poliziotto, creato dalla fantasia dello scrittore Andrea Camilleri, ha fatto ascolti da record per ben nove stagioni e Zingaretti non sembra avere alcuna intenzione di dirgli addio: «Finché Ca-milleri continuerà a scrivere storie sempre più belle su di lui, non mi stancherò di interpretarlo», ha confermato.

Per gli appassionati del commissario ottime notizie. Le riprese della decima stagione sono partite il 20 aprile e si concluderanno entro giugno. La location? Scongiurata l’ipotesi di un trasferimento in Puglia, le nuove indagini di Montalbano rimarranno in Sicilia, tra i vicoli di Vigata e le selvagge spiagge dell’isola, salvo qualche ripresa a Cinecittà.

Probabilmente le nuove puntate saranno trasmesse da Rai-uno nella primavera del 2016. E allora, davanti alla tivù, ad applaudire papà ci sarà un’altra femminuccia. Felice, innamorato e beato tra le donne. Che cosa può chiedere di più dalla vita Luca?

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi