Surface 3, arriva in Italia e svolta pagina

Nata nel 2012 come risposta di Mic rrosoft ad Apple (e IN all’iPad), la gamma Surface si compone di due modelli:.la potenza di calcolo; mentre la versione “standard” adottava processori Nvidia Tegra (e quindi l’architettura Arm) e Windows RT, il Surface Pro si proponeva anche come alternativa al notebook, grazie alla scelta dei più potenti processori Intel Core e di Windows 8 Pro come sistema operativo. L’aggiornamento del 2013, con il passaggio alla seconda generazione Surface, non ha portato rivoluzioni, ma un semplice refresh della piattaforma hardware. Ma oggi, con la terzagenerazione di Surface, Microsoft cambia rotta. Il primo aspetto, che balza subito agli occhi, è l’addio al mondo Arm: il colosso di Redmond abbandona infatti la piattaforma Nvidia Tegra 4 in favore di quella Intel Atom Cherry Trail-T(terza generazione, architettura Airmont).

Z8700, Cpu quad core con frequenza base di 1,6 GHz (ma sale a 2,4 GHz in modalità turbo) e Gpu HD Graphics con supporto DirectX 11.1. aggiornarlo (gratuitamente) a Windows 10. Il vantaggio più evidente, di questo cambio di piattaforma hardware/sistema operativo, è che adesso Surface è compatibile con tutto l’universo di applicazioni e software “standard”. Rispetto al modello precedente lo spessore resta praticamente immutato, ma il nuovo schermo da 10,8″, in formato 3:2 e risoluzione 1.920 x 1.280, porta le dimensioni frontali a 267 x 187 mm. Disponibile con 2/4 GB di Ram e 64/128 GB di storage, Surface 3 arriverà inizialmente nella versione Wi-Fi (802.11 ac), ma è attesa a breve quella 4G / LTE, dotata anche di modulo Gps. Segnaliamo infine che, in bundle, Microsoft offrirà un abbonamento annuale a Office 365 Personal.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi