Loredana Bertè ad Amici continua ad attaccare Emma Marrone, sarà sempre cosi?

emma-marrone-berte-740x330

Roma, maggio Se qualcuno pensava che se ne sarebbe rimasta tranquillamente seduta in poltrona, limitandosi a votare le esibizioni dei talenti in gara, si sbagliava di grosso. Fedele alla sua fama di ribelle e animata da una gran voglia di mettersi in gioco, in versione giurata Loredana Bertè sta facendo molto di più del dovuto, rendendo il serale di Amici elettrizzante come non mai. A costo di sembrare impopolare ogni volta che viene chiamata in causa, la cantante di Non sono una signora lascia sempre tutti a bocca aperta.

I suoi giudizi, spesso caustici, sono la vera novità del programma condotto da Maria De Filippi. E la prima a farne le spese è stata Emma, direttore artistico dei bianchi, una delle squadre che si contendono la vittoria finale, poco abituata a essere messa in discussione in “casa sua”.

La pupilla della moglie di Costanzo, già vincitrice nel 2010 del talent, durante una recente puntata ha dovuto fare i conti con l’ira funesta della Berte. Pomo della discordia: la scelta della Marrone di affidare a uno dei suoi ragazzi, Mattia Briga, la realizzazione di un brano dedicato alle vittime della strage nel Canale di Sicilia, in cui hanno perso la vita 900 migranti. Il rapper romano, su consiglio di Emma, ha usato le note di Imagine di John Lennon, infilando qua e là inserti rap, che in gergo vengono definiti “barre”. Davanti a un simile scempio, la Bertè ha emesso la sentenza: «È una scelta paracula e da bestemmia». Per non farsi mancare nulla, ha poi spiegato i motivi, due per l’esattezza, delle sue critiche: «Avete cavalcato una notizia drammatica e storpiato un pilastro della musica contemporanea con le vostre “barre”».

Prima Emma ha cercato di difendersi, spiegando di voler sperimentare cose nuove, ma poi è scoppiata a piangere. Forse a consolarla ci avrà pensato il suo neofidanzato Fabio Borriello, fratello del calciatore Marco, che nel backstage del programma fa il tifo per lei. Ma di certo la giovane artista, una delle cantanti più popolari della nuova generazione, non dimenticherà facilmente la lezione ricevuta da Loredana, grintosa esponente della “vecchia guardia”, che non si vedeva così in forma da parecchio tempo.

Né al pubblico da casa né a chi la Bertè la conosce bene, infatti, è sfuggito un dettaglio non da poco: la sorella della compianta Mia Martini sta affrontando questa e-sperienza televisiva con estrema serietà. «Sono molto amico di Loredana dal 1978 e credo che finalmente abbia trovato in Maria De Filippi una persona in grado di capirla», racconta a Nuovo Lele Mora, ex manager dei vip. «Quando lei si sente stimata, compresa e amata dà il meglio di sé. Loredana è una grande professionista, con un carattere estroso, che bisogna saper prendere. In passato pochi hanno saputo gestire la sua intelligenza. E una donna che ha sofferto molto nella vita, ma non ha mai avuto paura di dire la sua opinione», aggiunge. E appoggia anche le critiche della giurata di Amici: «Personalmente condivido in pieno ciò che ha detto sul pezzo di John Lennon. Con quel suo giudizio così duro ha insegnato ai ragazzi il rispetto verso alcune canzoni e il modo giusto con cui vanno trattate. Ci sono capolavori che devono essere considerati intoccabili».

Anche Cristiano Malgioglio, cantante e autore musicale, non nasconde il piacere di vedere finalmente la sua amica Loredana serena. «Confesso di non a-ver mai visto Amici, però conosco la Bertè da una vita. Per lei ho perso un posto di lavoro quando ero all’etichetta musicale Ri-Fi. Una storia che non sa nessuno e che oggi, per fortuna, mi fa sorridere. Lei doveva incidere in italiano un pezzo dei Jackson 5 dal titolo Le ferite deli’amore e quel progetto lo seguivo io. Quando poi il disco è arrivato in America non è piaciuto e per questo sono stato mandato via». Nonostante ciò, continua il cantautore col ciuffo, «con Loredana siamo rimasti molto amici e ritrovarla nelle vesti di giudice mi rende felice: ha smesso di urlare e di sbraitare, la vedo più composta. Ormai mi sembra una specie di Suor Cristina!». Sulla polemica che ha coinvolto Loredana ed Emma, Malgioglio sa perfettamente da che parte stare. «Sarò sincero: tutto questo fiorire di rapper non mi fa impazzire. Tra gli italiani l’unico meritevole è Fabri Fibra, per il resto non vedo fenomeni. Mentre tra gli stranieri amo molto Eminem, che è il migliore in assoluto, e adoro Pitbull, artista di origine cubana. Il rap ha certamente un suo significato, è nato nel ghetto, ma io preferisco sentire un artista che canta davvero. A fare rime siamo capaci tutti: mi sembra una musica troppo semplice. Imagine di John Lennon era ben altra cosa».

Insomma, anche se blico si è diviso e discute sull’attacco che Loredana ha sferrato nei confronti della più giovane collega, la sfuriata non è sembrata a tutti così fuori luogo.

Anche perché, quando è stata chiamata da Maria ad affiancare Francesco Renga e Sabrina Ferilli nella giuria, la Bertè non ha nascosto di voler essere un giudice molto severo. Sa perfettamente che quel banco nella scuola di Amici può rappresentare un importante trampolino di lancio per la carriera di questi talenti in erba. E lei, che ai tempi si è dovuta sudare la gavetta giorno dopo giorno, non ha intenzione di fare sconti a nessuno. Dall’altra parte però c’è già chi prepara la sua riscossa.

È il rapper Mattia Briga, protagonista della tanto criticata esibizione, che ha già dichiarato guerra alla severissima giurata, la quale più volte ha ammesso di non essere stata conquistata dalla sua musica.

«La Bertè ha polemizzato su Imagine, dicendo che ho cavalcato l’onda della notizia. Una cosa ridicola», si è sfogato Briga con un compagno di squadra. «In quattro puntate del serale ho cantato solo due pezzi miei. Gli altri cantano ciò che vogliono, ora voglio farlo pure io, voglio andare in finale e vincere. Riprendo in mano la situazione. D’ora in poi scelgo solo brani con cui posso far crollare lo studio». Basterà questa nuova strategia per demolire anche le granitiche certezze di Loredana sul suo conto?

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi