Ilaria D’Amico e Gigi Buffon, presto una bella femminuccia?

Aria di dolci novità per llaria D’Amico? A quanto pare sì. E vero, nel corso degli ultimi mesi l’ipotesi di una dolce attesa è già stata fatta più volte. Eppure, in questo caso, gli indizi sembrano portare in una sola direzione.

La scelta del look la dice lunga: ai tubini fascianti, ultimamente la giornalista romana sembra preferire capi più morbidi, perfetti per nascondere eventuali rotondità. E poi c’è la felicità. Fonti vicine alla diretta interessata assicurano che llaria ultimamente sia più raggiante del solito. Proprio come una futura mamma.

Infine, la prova regina: nonostante gli abiti comodi a prova di scoop, sfoggiati anche in occasione di un’uscita con il figlio Pietro, i sospetti crescono di fronte a un pancino più pronunciato del solito. Qualche innocuo peccato di gola? Potrebbe essere. Ma, quanto a perfezione fisica, la D’Amico è sempre stata un esempio. Ecco perché le indiscrezioni sul fatto che la cicogna sia già in volo sono sempre più numerose. Anzi, i sostenitori della coppia formata dalla D’Amico e da Gigi Buffon incrociano già le dita affinché il fiocco da appendere sulla porta di casa questa volta sia rosa. Infatti la famiglia allargata dei due per ora è composta unicamente da maschietti.

Dall’ex moglie Alena Sere-dova, il portiere della Juventus ha avuto Louis Thomas e David Lee, mentre la giornalista è mamma di Pietro, nato dalla sua relazione con l’immobiliarista Rocco Attisani. Una femminuccia, quindi, sarebbe il più gradito dei doni.

In attesa della conferma ufficiale, i due piccioncini si preparano a vivere la loro seconda estate insieme senza dare troppo nell’occhio. In fondo, fin dall’inizio della loro relazione, entrambi hanno cercato di difendere con le unghie e con i denti la privacy. Tra le primissime paparazzate della coppia e le dichiarazioni dei diretti interessati sono passati mesi. Solo di recente l’atmosfera è diventata meno tesa e alcuni retroscena sul loro rapporto hanno cominciato a e-mergere. llaria, per esempio, ha svelato di aver addirittura pensato di dare una svolta alla propria carriera di giornalista sportiva, nel caso in cui la relazione con Buffon fosse risultata “scomoda”. «Una volta fatta la scelta sono andata dal mio amministratore delegato e gli ho chiesto se potevo creare problemi», ha confessato. Ottenuto il “via libera” da parte dei vertici di Sky, l’azienda televisiva dove lavora, si è gettata a capofitto nella storia d’amore col portierone, nonostante le critiche di cui è stata oggetto.

Anche Gigi è stato bersagliato, ma ha tenuto duro, sempre a testa alta: «Quando sono stato pubblicamente aggredito, non come calciatore ma come persona, non mi sono lasciato fagocitare. Sapevo di non meritarlo e non ho vacillato perché quando mi guardavo allo specchio sapevo chi ero», ha ammesso di recente. In un’occasione, il numero uno dei bianconeri si è spinto oltre, parlando della sua dolce metà in una sorta di dichiarazione d’amore pubblica: «La felicità è una ricerca continua,comporta anche sofferenze e sacrifìci: essere accompagnato in questa ricerca dalla persona che amo è il traguardo. Condividerlo con lei mi appaga e trovare chi crede a quello che si fa insieme è meraviglioso», ha sottolineato.

Oggi i momenti bui del passato sembrano essere lontani ricordi: contano il presente e il futuro, soprattutto quello dei più piccoli. Ai suoi Louis Thomas e David Lee, Gigi è molto legato e dedica loro tantissimo tempo. Una sola cosa lo turba: l’idea di poterli deludere o di trasmettere, anche inconsapevolmente, insegnamenti sbagliati. «Cerco di trasferire loro l’attenzione, la cura così come la sensibilità verso gli altri e verso gli amici, gli adulti, la scuola. Darei la vita per i miei bimbi», ha confessato. Un papà esemplare, insomma, che ha instillato la passione per il pallone al primogenito Louis: il bimbo fa parte del progetto Under 8 della Juventus. E un calciatore in erba, sembra aver ereditato i geni paterni e, tra qualche anno, potrebbe diventare un campione.

Chissà che tipo di padre sarebbe il portierone se una principessina arrivasse presto ad allargare la famiglia… Sicuramente premuroso e dolcissimo. Forse anche un po’ geloso di una delle più belle vittorie della vita.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi