Come riconoscere le banconote rare che valgono una fortuna

banconote-3

Come riconoscere le banconote rare che valgono una fortuna. All’apparenza sembrano normali banconote, ma ad un occhio più attento hanno delle particolarità che le rendono molto più preziose del valore impresso sulla facciata. E’ Libero a stilare un elenco delle banconote rare attualmente in circolazione. I motivi sono ormai noti ai più: difetti, tirature limitate, errori grafici. Tre i casi passati in rassegna dal quotidiano.

50 euro – Alcune banconote in circolazione hanno un errore impresso sul filo di sicurezza: osservata in controluce la filigrana reca la scritta “100 euro” (e non quella “50 euro”). Valore: 350 euro.

100 euro – Le banconote con errore di taglio sono molto ambite dai collezionisti. In circolazione ce ne sono svariate da 100 euro. Il loro valore in questo caso oscilla tra i 300 e i 350 euro.

5 euro – Infine ci sono banconote da 5 euro con numeri di serie rari che possono raggiungere i cento euro di valore effettivo. In questo caso bisogna osservare la prima sigla di 6 cifre e lettere che identifica lo stampatore e la posizione della banconota sul foglio di stampa e poi la lettera che identifica lo stato che l’ha emessa. Per l’Italia è la S. Le banconote devono essere in FDS, ovvero “Fior di stampa”, in perfette condizioni.

Per esempio, banconote con un numero di serie con 5 cifre uguali, banconote radar (il cui numero di serie è uguale in qualsiasi senso venga letto), banconote consecutive (es: 23455…), banconote poker (es: 4444), banconote con 3 cifre diverse (es: numero di serie composto soltanto da 0, 1 e 2).

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi