Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus: nuovi dettagli svelati

Nuovi dettagli svelano le principali specifiche hardware del Galaxy Note 5 e del Galaxy S6 Edge Plus i prossimi smartphone-phablet top di gamma di Samsung per fine 2015.

Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus

Samsung Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus: gli ultimi rumors

L’annuncio del nuovo phablet top di gamma Galaxy Note 5 come molti di voi sapranno già è atteso a fine anno, più nello specifico a settembre, durante l’evento hi-tech IFA 2015; insieme al prossimo Note 5 debutterà poco prima o comunque entro settembre anche una nuova variante del Galaxy S6 Edge, ovvero la sua versione Plus.

Dato che l’annuncio di entrambi i nuovi phablet destinati alla fascia top di gamma del mercato (prezzi quindi decisamente alti) è piuttosto vicino, sono arrivate nuove e più dettagliate informazioni che ci permettono di avere un quadro più completo dal punto di vista tecnico di entrambi i nuovi prodotti.

Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus: display della stessa grandezza ma con differenze

Da quello che sappiamo ad oggi Samsung Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge Plus utilizzeranno entrambi un display Super Amoled da 5,7 pollici di diagonale con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel; l’unica differenza tra i due phablet è che il primo ha un display flat (classico piatto) mentre il secondo avrà un display Dual Edge, ovvero con entrambi i bordi curvi.

[ADSENSE2]

Entrambi i nuovi top di gamma esteticamente utilizzeranno materiali pregiati (quindi scocca in alluminio) con rivestimento posteriore in vetro per il massimo dell’eleganza; per questo ci sono elevate possibilità che sia il Galaxy Note 5 e il Galaxy S6 Edge Plus non avranno una batteria rimovibile e uno slot adibito alle microSD per ampliare le memoria interna.

Samsung Galaxy Note 5: qualche dettaglio in più

Cambiamenti li troviamo all’interno dato che Galaxy Note 5 utilizzerà una nuova variante migliorata di un chipset Samsung, ovvero l’Exynos 7422, che rappresenta una piccola innovazione tecnologica nel settore dato che rappresenterebbe il primo chipset al mondo che integra al suo interno sia la memoria RAM, la memoria interna, una CPU con architettura octa-core, una GPU e un modem LTE.

Samsung ha testato anche un nuovo chipset, l’Exynos 7430 più potente da abbinare un display con risoluzione Ultra HD 4K, ma pare che il progetto sia stato accantonato almeno per quest’anno e il Note 5 utilizzerà il chipset Exynos 7422 con display QHD.

Samsung Galaxy S6 Edge Plus: altre specifiche tecniche

Samsung Galaxy S6 Edge Plus diventerà invece il primo dispositivo dell’azienda coreana ad utilizzare il nuovo chipset Hexa-Core Snapdragon 808 al quale saranno abbinati 32GB di memoria interna, una fotocamera posteriore da 16 megapixel con autofocus, flash led e stabilizzatore ottico dell’immagine, una fotocamera posteriore da 5 megapixel e una batteria interna da 3000 mAh.

[ADSENSE3]

Entrambi i dispositivo con buona probabilità saranno lanciati sul mercato con la versione Android 5.1.1 Lollipop modificata e personalizzata ovviamente con interfaccia TouchWiz di ultima generazione, che secondo gli esperti risolverà anche i problemi di ” Memory Leak” presenti sul software nativo di Google.

Related Post

Tommaso Lenci
Salve sono un blogger laureato in Economia Aziendale presso l'università di Pisa e scrivo su argomenti che mi piacciono e mi interessano che fanno parte del mondo del High-Tech, smartphone, Android, Windows phone e Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi