WhatsApp sempre più come Facebook: arrivano i “mi piace”

WhatsApp l’applicazione mobile di chat per smartphone e tablet più utilizzata al mondo presto diventerà sempre più simile a Facebook: potrebbero arrivare infatti i “Mi Piace”.

Whatsapp nuovo aggiornamento: le possibili novità

Whatsapp nuovo aggiornamento: le possibili novità introdotte da Facebook?

WhatsApp diventerà un pò più simile a Facebook in futuro? Questa domanda se la possono chiedere in molti dato che il colosso dei social Network ha progetti “interessanti” per l’applicazione di chat per dispositivo mobili più utilizzata al mondo, con oltre 700 milioni di iscritti.

WhatsApp ecco due possibili novità in arrivo con il nuovo aggiornamento

Secondo quanto è trapelato da alcuni informatori Facebook potrebbe nel prossimo aggiornamento software di WhatsApp introdurre alcune novità già viste sul social network: la più famosa sarebbe l’introduzione per la chat anche del tasto “mi piace“, mentre l’altra, meno conosciuta ma piuttosto pratica, offre la possibilità di selezionare i messaggi da dover leggere con l’opzione “mark as unread”.

L’informazione proviene dal blog esperto in sistemi operativi mobili, Talk Android, che avrebbero personalmente già provato una versione Beta di WhatsApp che comprende entrambe le novità.

[ADSENSE2]

Non sappiamo ancora di preciso come il tasto “Mi piace” funzionerà esattamente: potrebbe essere infatti utilizzato come già visto su Facebook quando certe notizie o foto visualizzate e diffuse dai nostri amici ci interessano ma non abbiamo particolari commenti da scrivere, oppure potrebbe essere utilizzato in una maniera specificatamente sviluppata solo per WhatsApp per velocizzare o farsi comprendere meglio durante le conversazioni tra amici.

Non ci sono ancora certezze assolute sul fatto che la prossima versione di WhatsApp utilizzerà una delle due precedenti novità elencate; sta di fatto che però Facebook sembra essere sempre più intenzionata a dare una propria impronta ben distinta all’applicazione che ha acquistato per svariate centinaia di milioni di dollari qualche tempo fa.

[ADSENSE3]

Related Post

Tommaso Lenci
Salve sono un blogger laureato in Economia Aziendale presso l'università di Pisa e scrivo su argomenti che mi piacciono e mi interessano che fanno parte del mondo del High-Tech, smartphone, Android, Windows phone e Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi