Samsung Galaxy S7 e Note 6: addio alle tradizionali SIM nel 2016

I prossimi Samsung Galaxy S7 e Galaxy Note 6 potrebbero rivoluzionare il sistema di gestione delle sim telefoniche nel 2016: ecco i cambiamenti

Samsung Galaxy S7 e Note 6 con e-Sim

Samsung Galaxy S7 e Note 6 con e-Sim

Samsung, uno dei principali produttori di smartphone di tutto il mondo, secondo recenti rumors vuole iniziare a partire dal prossimo anno una piccola rivoluzione nella gestione delle sim telefoniche degli utenti di tutto il mondo.

Il colosso coreano infatti vuole dire addio alla tradizionali SIM con i prossimi modelli Samsung Galaxy S7 e Galaxy Note 6 (rispettivamente il futuro smartphone e tablet top di gamma con sistema operativo android).

Galaxy S7 e Galaxy Note 6 con le future e-Sim

[ADSENSE2]

Il principio della rivoluzione nella gestione delle sim telefoniche consiste nel sostituire i vecchi modelli di SIM con uno già incorporato nel telefono chiamato e-SIM, che non dovranno essere sostituite quando passiamo da un operatore telefonico ad un altro.

Per esempio negli Stati Uniti un utente se vuole passare da AT&T ad T-Mobile deve giocoforza richiedere una SIM telefonica e pagare una piccolo contributo per l’attivazione della nuova SIM.

Samsung con i prossimi Galaxy S7 e Galaxy Note 6 in poche parole seguirà l’esempio di Apple che ha creato già la Apple SIM utilizzabile sugli iPad con supporto all’LTE, che permette agli utenti di poter cambiare operatore telefonico a piacimento senza dover cambiare la SIM.

Per adesso l’associazione GSM sta raggiungendo alcuni accordi per l’implementazione a livello globale di questo nuovo sistema con Samsung, mentre con Apple la situazione sembra essere ancora in stallo ma si prevedono dei risvolti positivi anche in quest’ultimo caso.

Le future e-Sim aiuteranno non di poco il consumatore a gestire le proprie sim telefoniche multiple, che di fatto saranno inglobate in un unica sim, permettendo a quest’ultimo di poter approfittare delle migliori soluzioni per risparmiare nelle telefonate e nel traffico dati.

Pure i gestori telefonici sembrano essere d’accordo su quest’implementazione, dato che operatori come Vodafone, T-Mobile, Orange, Telefonica, Deutsche Telecom stanno spingendo su questa soluzione e sono convinti che le e-Sim saranno il futuro della telefonia mobile.

[ADSENSE2]

Related Post

Tommaso Lenci
Salve sono un blogger laureato in Economia Aziendale presso l'università di Pisa e scrivo su argomenti che mi piacciono e mi interessano che fanno parte del mondo del High-Tech, smartphone, Android, Windows phone e Apple

4 pensieri su “Samsung Galaxy S7 e Note 6: addio alle tradizionali SIM nel 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi