L’ascesa di WhatsApp arriva a 900 milioni di utenti

WhatsApp si avvicina al traguardo del miliardo di utenti attivi mensili e inizia ad insidiare la casa madre Facebook. La popolare chat nelle ultime ore ha raggiunto quota 900 milioni, guadagnando 100 milioni di utenti attivi mensili in soli quattro mesi. Una crescita esponenziale che fa impallidire l’ampia concorrenza – anche piattaforme come LinkedIn si stanno buttando nella messaggistica istantanea – e dimostra che la cura di Mark Zuckerberg sta funzionando.

«Congratulazioni a Jan Koum e al team di WhatsApp», scrive proprio ‘Zuck’ in un post ufficiale. La chat è stata creata nel 2009 da Jan Koum e da Brian Acton, due ex-impiegati di Yahoo! e nel 2014 è stata acquistata da Facebook per 19 miliardi di dollari, uno dei matrimoni più costosi nella storia della Silicon Valley.

Prima dell’acquisizione la società già procedeva a passo spedito ma sfruttando l’enorme popolarità di Facebook e, soprattutto, appoggiandosi alle sue risorse infrastrutturali sta battendo tutti i record. Secondo uno studio pubblicato dall’Economist a marzo, ogni giorno circa 30 miliardi dimessaggi vengono inviati in tutto il mondo con l’app.
Tra le novità che hanno conquistato gli utenti sicuramente l’attivazione del servizio chiamate come Skype e anche la possibilità di interfacciarsi col pc e chattare dalla scrivania, non solo dallo smartphone. Un calo di popolarità la chat lo ha invece subito con l’inserimento della ‘doppia spunta blu’, la notifica di lettura che si può disabilitare. In futuro, per monetizzare la sua popolarità, l’app potrebbe attivare un servizio ad hoc per le aziende oppure – come ha ipotizzato di recente il blog di tecnologia TechCrunch – arrivare a sponsorizzare contenuti.

Al momento dell’acquisizione Mark Zuckerberg aveva pronosticato il traguardo del miliardo di utenti attivi che con questi ritmi potrebbe già raggiungere entro dicembre. Insediando così la casa madre Facebook che ha numeri di tutto rispetto: è vicina al miliardo e mezzo di utenti attivi mensili e qualche giorno fa ha segnato il record del miliardo di utenti collegati in un solo giorno. E la sfida non è solo sui numero ma anche sul terreno ‘social’: secondo indiscrezioni, infatti, WhatsApp starebbe pensando all’inserimento dell’opzione ‘Mi piace’.

Con questi numeri e traguardi WhatsApp stacca di gran lunga i rivali, come Line, Telegram e WeChat. L’unico competitor davvero forte è sempre un servizio che fa capo a Zuckerberg: Messenger, che conta 600 milioni di utenti attivi mensili. Il settore delle chat è così vitale che continuano a spuntare servizi come funghi: l’ultimo arrivato è targato LinkedIn, l’unico grande social network che era sprovvisto della funzione di instant messaging.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi