Diretta Live Manchester City – Juventus Streaming su Rojadirecta

STREAMING GRATIS E DIRETTA LIVE MANCHESTER CITY – JUVENTUS SU ROJADORECTA Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Kompany, Otamenti, Kolarov; Fernandinho, Touré; Nasri, de Bruyne, Navas; Bony. All. Pellegrini.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Chiellini, Bonucci, Evra; Sturaro, Pereyra, Pogba; Hernanes; Mandzukic, Morata. All. Allegri.

Dove vedere Manchester City-Juventus in diretta TV?E’ possibile vedere la sfida Manchester City-Juventus su Mediaset Premium, canale 370 per gli abbonati a Mediaset Premium e su LA2-RSI (radiotel. svizzera).Dove vedere Manchester City-Juventus in streaming gratis?

Il City è un candidato per la Champions, bello ricominciare qui per capire quanto valiamo». (Centocinquanta in Nazionale, ottantotto in (Champions, eppure non aveva mai giocato all’lCtiliad stadium, Gigi Buffon. Il motivo non dipende tanto dal capitano ma dal fatto che, a dispetto della forza attuale, la saria dei Citizen non è poi cosi europea come potrebbe sembrare scorrendo la Usta dei pezzi di Pellegrini. Il mahatma bianconerazzurro sa benissimo che questa sua prima volta vale tantissimo per il futuro della Juvev dopo un avvio di stagione scioccante.

FORZA GIOVANI. Rispetto a cento giorni fa, la sua Juve qui ripartirà senza Pirlo, Vi dal, Te- vez e, incidentalmente senza Marchisio, ko (Cosa può fare uno come lui, se non prendere a prestito la massima che campeggia sullo stemma del (City, “superbia in proelio’,’ orgoglio in battaglia, e dettarla ai suoi compagni, in particolare ai giovanotti freschi di Juve, che già sabato contro il (Chievo ( ligi aveva provato a difendere dai primi fischi dei tifosi delusi? «Questo era il senso della mia richiesta di aiuto alla nostra gente, non un rimprovero: prima di tutto per sostenere ragazzi alle prese con problemi mai vissuti prima, di questa importanza» Ita spiegato Buffon all’Etihad.

Allegri potrebbe lanciare a metà campo, croce di questo suo rinnovamento, Mario Lemina, francogabonese arrivato a Torino l’ultimo giorno utile di mercato, insieme ad Hema- nes. ( Curioso destino il loro. Per l’ex interista, a 30 anni, si tratterebbe della pròna partita in Champions, unico deb tra i 22 in campo. Non cosi il giovanot- tino arrivato dafl’OM, 22 anni, stessa età di Pogba e di Morata e dello stesso Sturaro, al quale sarebbe preferito. Ad Allegri le sue qualità tecniche e la sua duttilità tattica sono piaciute, e l’ipotesi di lanciarlo all’Kthiad è concreta.

Oggi non potrà che bastare a se stessa, la Juve, qui a Manchester. E per farlo dovrà cambiare passo, senza alibi. Il capitano è diiaro: «(Ciri si piange addosso dopo un po’ mi infastidisce; ci vuole orgoglio nella vita, quando hai la consapevolezza di essere forte; e questa è una squadra futuribile, con un presente importante, non appena avremo ritrovato continuità.

E’ un fatto che avremo lavorato insieme tutti e 25, sì e no, per3giomi. Dobbiamo essere bravi ad accorciare i tempi di conoscenza Cerro re, l’unico percepito da noi giocatori, è che forse, essendo abituati a vincere facile, cosa confermata anche con l’ultima Supercop- pa, si è pensato che tutto sarebbe stato semplice anche in questa stagione. Invece quello che siamo lo scopriremo solo giocando».

APPELLO. Buffon va al di là di una semplice battuta: « Non so cosa sia adesso la Juve, ma so citi sarà da qui a poco nel medio termine: una squadra che confermerà quanto di buono fatto fino a qualche mese fa. Giocatori, tecnici e dirigenti remano dalla stessa parte, io garantisco j)er lo spogliatoio. Non metto le mani avanti: non firmo per niente di diverso dal primo posto in tutte le competizioni». Per questo non basta fare affidamento alla vecchia guardia, per il dopo Pirlo-Te- vez-Vidal; la saldatura generazionale deve avvenire a partire da Manchester: « La Champions dello scorso anno è stata fantastica. Da qui dobbiamo dare segnali di essere squadra, i nuovi innesti ci aiuteranno a superare questo momento; e lo faremo giocando al calcio, nel nostro stile; mai fatto partite difensive, anche in Europa.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi