Amazon risponde ad Apple, ecco la nuova Fire TV

l flop del Fire Phone? È già un ricordo lontano per Amazon, che in pochi giorni ha dimostrato di voler ripartire proprio dall’hardware, aggiornando la linea di tablet Kindle Fire (con tanto di versione low-cost) e proponendo una nuova versione della Fire TV, lo scatolotto da collegare alla televisione per guardare in streaming ogni tipo di contenuto.

In questo campo l’avversario da battere, o quantomeno da ostacolare, è senza dubbio Apple, che nemmeno una settimana fa ha annunciato la sua nuovissima Apple TV. Il modello di Bezos però non teme confronti, almeno sulla carta: mosso dal sistema operativo FireOS, una versione modificata di Android, sarà in grado di fare streaming video in qualità 4K, avrà un telecomando dotato di microfono e Alexa, l’assistente vocale di Amazon che ha debuttato sullo speaker Echo, dimostrando di essere all’altezza della Siri di Cupertino.

Tra le caratteristiche hardware ci sono un processore quad-core a 64 bit, realizzato da MediaTek, una scheda grafica due volte più potente e Wi-Fi di ultima generazione. Il tutto a un prezzo di appena 99 dollari, 50 in meno rispetto alla versione di base di Apple TV, che però ha il doppio di memoria interna, 16 contro appena 8GB (espandibili via microSD). Certo, il telecomando di Amazon non ha comandi touch e non è adatto ai videogames, ma proprio per questo l’azienda di Seattle proporrà anche una versione “gaming”, con controller, microSD da 32GB e due giochi inclusi, per un totale di 139 dollari. Prezzi estremamente competitivi ma che non sorprendono, visto che per Amazon l’hardware rappresenta una porta d’accesso alla moltitudine di servizi offerti dall’azienda, primo fra tutti Amazon Prime Video, una piattaforma di streaming proprietaria di cui nemmeno Apple dispone. Almeno per ora.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi