Twitter pensa di andare oltre i 140 caratteri

Il limite dei 140 caratteri è il marchio di fabbrica di Twitter. Ma per il social, che nel 2016 festeggia i dieci anni dal lancio senza aver mai consegnato un bilancio in attivo, potrebbe essere il paletto da eliminare per riuscire a conquistare nuovi utenti.

L’indiscrezione arriva dal sito americano Re/code, che rivela che la società starebbe lavorando a un nuovo prodotto per andare oltre i 140 caratteri. Non sarebbe la prima volta: il limite è già stato aggirato di recente con i nuovi retweet con commento ed eliminato nei messaggi privati.

Trovare un altro modo per «rompere» il limite potrebbe essere la strategia giusta per avvicinarsi a nuove fasce di utenti. Anche questo, oltre ai conti in rosso, un rebus che la società deve affrontare: la base di utilizzatori è di 316 milioni, contro i 400 milioni di Instagram e il quasi miliardo e mezzo di Facebook.

Se su numeri e bilanci ancora arranca, il social potrebbe presto risolvere almeno il proble-ma della leadership. Pare infatti che l’amministratore delegato ad interim Jack Dorsey (anche fondatore di Twitter) sarà confermato alla guida del social.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi