Pd: Genovese pronto aderire a Fi Mondo

Due giorni dopo è arrivato l’incontro vero e proprio, quello tra Genovese e lo stesso Miccichè. Il segretario regionale del Pd, Fausto Raciti commenta così la decisione di Francantonio Genovese di aderire a Forza Italia. “È impegnato a difendersi e a far valere la sua verità dei fatti – prosegue il commissario regionale del partito di Berlusconi – oggi ha portato nuova linfa a Forza Italia che stava passando un periodo di sofferenza, quando avrà dimostrato la sua innocenza siamo pronti a riconoscergli il ruolo che merita”.

“Genovese si è incontrato con Miccichè per definire il suo passaggio, quello mio, quello di alcuni consiglieri comunali e di circoscrizione dell’area Dem di Messina a Forza Italia – dice Franco Rinaldi, cognato di Genovese e deputato regionale del Pd – Stiamo cercando un accordo, penso che confluiremo sicuramente in Forza Italia. I motivi sono tanti li spiegheremo in seguito”. Questa volta a Messina in riva allo Stretto perché il “ras delle tessere” ha ancora l’obbligo di dimora ed ecco la nota ufficiale scritta dal l’esponente di Forza Italia: “Ho incontrato Genovese a Messina insieme ai parlamentari Maria Tindara Gullo e Franco Rinaldi è stato deciso un percorso politico comune”.

Insomma, manca solo il passaggio formale. Ma il suo ritorno al centrodestra, appare evidente, sconvolgerà invitabilmente gli equilibri politici cittadini. Genovese alla fine del 2012 fu il più votato in Italia fra i candidati democratici alle primarie per le Politiche. L’ex sindaco di Messina e deputato Pd, sospeso dopo l’inchiesta per truffa, peculato e associazione a delinquere e già per un anno in carcere, aveva beneficiato il 27 novembre scorso della revoca degli arresti domiciliari. Già da settimane si parlava della possibile convergenza tra Genovese e il partito del Cav.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi