Tutti i pro ed i contro della laurea online, dalla riduzione delle spese alla qualità dei corsi

A partire dai primi anni 2000, hanno iniziato a svilupparsi anche in Italia le cosiddette ‘università online’, che promettevano di conseguire un titolo di studio prestigioso quale appunto una laurea, studiando esclusivamente via internet; un proposito quasi fantascientifico ai tempi ma che, come abbondantemente dimostrato negli ultimi dieci anni, ha invece consentito a tantissimi italiani di laurearsi.

In effetti, dalle statistiche risulta che a partire dal 2004, il numero di nuove immatricolazioni alle università telematiche è cresciuto di anno in anno di oltre 6.000 unità, ed oggi gli ‘studenti telematici’ italiani sono prossimi a superare la sorprendente soglia dei 50.000 iscritti. Il funzionamento delle università online è piuttosto semplice, e la principale differenza rispetto agli atenei tradizionali sta nel metodo di fruizione delle lezioni: lo studente iscritto ad un’università telematica può infatti assistere comodamente ai corsi direttamente da casa attraverso il proprio computer, ed allo stesso modo può procurarsi slide, appunti ed altro materiale didattico necessario allo studio.
foto

Gli esami devono essere invece tenuti di persona in una delle tante sedi distaccate dell’ateneo (presenti in quasi tutti i capoluoghi di provincia), e poiché le università telematiche si rivolgono principalmente a chi necessita di una particolare flessibilità, sono previsti numerosissimi appelli, così che lo studente possa scegliere la data a lui più comoda. Ovviamente, il livello di preparazione garantito dalle università telematiche non ha nulla da invidiare a quello degli atenei tradizionali, così come identico è il valore del titolo di studio conseguito. Non mancano poi casi di vere e proprie eccellenze: ad esempio, l’Università Niccolò Cusano, che propone decine di corsi di laurea a Roma, rappresenta in assoluto uno degli atenei più rinomati del nostro Paese.

Ma quali sono i motivi che spingono così tanti italiani a scegliere di laurearsi online? Cerchiamo di analizzarli. Gli atenei virtuali rispondono innanzi tutto all’esigenza di chi desidera conseguire una laurea ma è impossibilitato a frequentare le lezioni di presenza: è questo il caso di chi lavora e non può assentarsi per recarsi in facoltà, ma anche di chi deve occuparsi della propria famiglia e necessita quindi della massima flessibilità nello studio; per queste categorie di persone, le università online rappresentano l’unica possibilità per realizzare il sogno di laurearsi. Scegliere una università telematica può in molti casi rappresentare inoltre la soluzione più economica: pensiamo ad esempio a chi vive in una zona distante dalle sedi universitarie o nella quale non esistono facoltà che propongono il corso di laurea desiderato. In questo caso, iscriversi ad un ateneo virtuale consente un notevole risparmio rispetto al trasferimento in un’altra città, dove spesso gli affitti assumono costi proibitivi, e costituisce certamente un’opzione ben più comoda della frenetica vita da pendolare.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi