Prozac contro la sindrome di down: test in Usa e in Italia

Seguendo questa idea, sta per iniziare a Napoli un test su bambini tra 5 e 10 anni, che riceveranno la dose di Prozac permessa alla loro età. Anche oltreoceano si sta facendo largo la tesi chel’antidepressivo possa funzionare contro la sindrome di Down.

È stato fonte di ispirazione di film e libri econsiderato “la droga degli artisti”, ora daantidepressivo potrebbe diventare un farmaco contro la sindrome di Down. Il primo test del farmaco in questo ambito, riferisce la rivista delMit Technology Review, prenderà il via questo mese all’University of Texas Southwestern Medical Center in Dallas, ma anche in Italia si proverà a percorrere questa strada, anche se in condizioni differenti.

Watson non è il solo genitore a dare il Prozac al figlio nel tentativo di combattere la sindrome di Down, nota anche come trisomia 21, per la presenza di una terza copia del cromosoma 21.L’obiettivo dei ricercatori è verificare se il Prozac riuscirà a evitare che i bimbi nascano con i sintomi o migliorare lo sviluppo cerebrale e ridurre gli effetti della malattia.

Ma sono molte le perplessità su una tale cura. Al momento i test sono stati eseguiti sui topi portando e hanno portato un aumento dei neuroni ma non è detto che funzioni anche sull’uomo.

A suggerire che il farmaco potrebbe avere un effetto è stato uno studio italiano su topi da laboratorio pubblicato nel 2014 dalla rivista Brain, che ha dato buoni risultati. “Sapevamo poi, che nel cervello con sindrome di Down, c’è un difetto nel neurotrasmettitore serotonina, che è importantissimo per la maturazione cerebrale e la neurogenesi”. Purtroppo le notizie non sono tra le migliori visto che nell’attentato avrebbero perso la vita decine di vittime, ovvero 29 tra cui un bambino di 9 anni di nazionalità italiana.Sale anche il numero dei feriti, circa…

In Italia non esiste una rilevazione ufficiale, sistematica e completa delle nascite di bambini consindrome di Down.

In Italia i testi inizieranno a Napoli su bambini dai 5 ai 10 anni con la Sindrome di Down a cui verrà somministrato il Prozac ma in condizioni differenti. Dal recente studio, sembra che la somministrazione del farmaco Prozac, negli anni dell’infanzia, possa migliorare le capacità intellettiva dei bambini con sindrome di Down. Infatti, secondo uno studio fatto sui topi, la fluoxetina (il principio attivo del Prozac) aiuterebbe le cellule a difendersi dalla degenerazione creata dalla malattia.

Nuovo trattamento per la sindrome di Down, che stando a quanto emerso da un recente studio potrebbe essere trattata con unfarmaco conosciuto per essere tra i più famosi antidepressivi al mondo. La risposta arriverà da una sperimentazione negli Usa, a cura dell’University of Texas Southwestern Medical Center a Dallas, che a breve arruolerà 21 donne incinte alle quali è stato diagnosticato un bimbo con la sindrome di Down. L’obiettivo è quello di contrastare il deterioramento dei neuroni provocato dalla sindrome. “Il Prozac è stato utilizzato per anni negli esseri umani, e speriamo che questo possa portare a trattamenti efficaci che aiutino i nostri cari con Sindrome di Down a migliorare l’apprendimento a scuola e al lavoro”, ha dichiarato Paul Watson.

Nel 2013 la rivista di neuroscenze Brain ha pubblicato uno studio condotto da un gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell ‘Università di Bologna, guidato dalla Professoressa Renata Bartesaghi. Al momento i test sono stati eseguiti sui topi portando e hanno portato un aumento deineuroni ma non è detto che funzioni anche sull’uomo. “Sapevamo poi che nelcervello con sindrome di Down – aggiunge – c’è un difetto nel neurotrasmettitore serotonina, che grazie alla fluoxetina viene mantenuta nel cervello favorendo la maturazione cerebrale e la neurogenesi”.

Prozac contro la Sindrome di Down? Purtroppo le notizie non sono tra le migliori visto che nell’attentato avrebbero perso la vita decine di vittime, ovvero 29 tra cui un bambino di 9 anni di nazionalità italiana.Sale anche il numero dei feriti, circa…

Anche a Napoli saranno effettuati test su bambini tra i 5 e i 10 anni, che riceveranno la dose di Prozac permessa a questa età.

La Sindrome di Down è una malattia genetica causata dal fatto che ci sono 3 copie -e non 2 come dovrebbe essere- delcromosoma 21. A Dallas, alla University of Texas Southwestern medical center, lo studio coinvolgerà 21 donne incinte al cui bambino è stata diagnosticata la sindrome ed a 14 di esse sarà somministrato il prozac già durante la gestazione.

Secondo quanto riferisce la rivista del Mit Technology Review, a breve inizierà la sperimentazione del Prozac, il noto farmaco antidepressivo, per curare i bambini affetti dalla sindrome di Down. Si parte con una fase sperimentale e si parte da Napoli. Il principio attivo presente nel prozac, ovvero la fluoxetina, potrebbe davvero essere utile per contrastare il deterioramento dei neuroni provocato dalla sindrome di Down? Secondo le associazioni di familiari, circa 200 bambini con la malattia negli Usa prendono il farmaco a base di fluoxetina per migliorare la funzionalità cerebrale.

Lo studio pilota non dispone ancora dei numeri sufficienti per dare una risposta definitiva, ma se i risultati sono promettenti, la ricerca si allargherà ad altri ospedali, annuncia a ‘Mit Technology Review’ a capo del dipartimento di psichiatria dell’università di Dallas e principale autore dello studio. Al momento i test sono stati eseguiti sui topi portando e hanno portato un aumento dei neuroni ma non è detto che funzioni anche sull’uomo.

L’idea che il Prozac possa avere un effetto positivo sulla sindrome di Down arriva da uno studio italiano sui topi da laboratorio pubblicato sulla rivista Brain nel 2014. Aumentando la serotonina durante la gravidanza, i piccoli con diagnosi di sindrome di Down potrebbero nascere con un cervello più vicino a uno in grado di funzionare normalmente, è la tesi dei ricercatori. I cuccioli sono nati con un numero normale dineuroni.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi