Sisma, Renzi rilancia Casa Italia: oggi la Ue ha sede a Norcia

Renzi ha sottolineato l’importanza dei “borghi” in Italia: “L’Europa oggi ha sede a Norcia, e non solo perché anche l’Europa va ricostruita, ma perché i borghi sono l’anima del nostro Paese”. “La scommessa per i prossimi 30 anni è quella di creare un sistema in cui mettiamo al centro la prevenzione”. “Ricostruire va bene, ma serve la prevenzione”.

“Per decenni l’Italia non ha pensato al futuro”, aggiunge Renzi, “siamo bravissimi nelle emergenze”, “ma serve la prevenzione. C’è molto da fare”.

Casa Italia. Casa Italia, il progetto del Governo per mettere in sicurezza il Paese, “noi lo trasformiamo in un dipartimento di Palazzo Chigi”.

Agenpress – “E’ impensabile che nel nome della stabilità europeacrollino le scuole”.

L’Italia in passato ha vissuto un “blocco psicologico” nei confronti dell’Unione europea, con lo spirito di “prendere appunti e non dettare le regole”. “L’Italia non può fare la parte della bella addormentata nel bosco, che arriva al tavolo è prende ordini dagli altri”. “Tutto quello che servirà in termini di soldi lo metteremo”, ha spiegato Renzi intervenendo al Politecnico di Milano.

“Contemporaneamente ci deve essere eccellenza” nella prevenzione, ha aggiunto il premier rivolto ai futuri ingegneri e architetti che, a suo parere, devono sentire “una responsabilità sociale”.

Il Premier ha incontrato i due titolari dell’azienda Ernesto Colnago e la figlia Anna e poi è entrato negli uffici a salutare tutti i dipendenti.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi