Monumento danneggiato a piazza della Minerva, Sovrintendenza al lavoro

I funzionari della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ieri mattina hanno effettuato un sopralluogo presso la statua dell’Elefantino in piazza della Minerva a seguito di un danneggiamento.

Il danno consiste nella caduta di una integrazione in malta della punta della zanna sinistra dell’elefantino. Il pezzo, a forma di cono, misura 12 cm di lunghezza e ha un diametro tra i 7 e gli 8 cm alla base. Dalle ricerche effettuate risulta che l’integrazione era già presente in entrambe le zanne nel restauro del 1977.

Attualmente la parte caduta è posta sotto sequestro giudiziario e pertanto non è possibile intervenire immediatamente per la sua ricollocazione.

Gli uffici della Sovrintendenza, in attesa del dissequestro del frammento, verificheranno lo stato conservativo della zanna nel punto di frattura e, nell’occasione, si effettuerà il monitoraggio dello stato conservativo di tutto il monumento, che come è noto è stato restaurato nel 2011/2012. Il costo dell’operazione potrà oscillare tra i 1.500 e i 2.500 euro a seconda degli esiti delle verifiche e l’intervento richiederà tra i due e i tre giorni dal dissequestro.monumento

“L’immagine di queste ore della statua deturpata dell’Elefante di Gian Lorenzo Bernini – ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi – ferisce tutti i romani. Per noi la tutela del patrimonio della città è vitale. Questa mattina i funzionari della Sovrintendenza Capitolina hanno effettuato un sopralluogo in piazza della Minerva e recuperato il pezzo mancante della statua, già messo in sicurezza dai Vigili Urbani. Stiamo ricostruendo la dinamica di quanto accaduto nella notte tra domenica e lunedì per capire se si sia trattato di un atto vandalico. Secondo le prime stime trascorreranno alcuni giorni prima che la parte sia ricollocata e la statua ritorni al suo splendore”.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi