Videochiamate Whatsapp? Ecco come fare a breve

WhatsApp entro pochi giorni renderà possibile le videochiamate per tutti i suoi fedeli, sfruttando cosi al top il suo popolare servizio che ad oggi permette di scambiare solo messaggi scritti, registrare messaggi audio e video o telefonare. La novità è stata annunciata nella giornata di ieri 14 novembre con un post sul blog della società: non è stato detto con esattezza il giorno da quando la nuova funzione sarà disponibile per gli utenti, nel comunicato è scritto che sarà disponibile “nei prossimi giorni”. Ci sarà qualche differenza grafica come hanno descritto, la nuova funzione sarà disponibile sia per Android che per iOS comunque.

Le videochiamate su WhatsApp saranno accessibili solo all’interno di chat tra due utenti, non quindi nelle chat di gruppi di persone. Per cominciare una videochiamata sarà sufficiente entrare in una chat, spingere il pulsante con il segno del telefono che già si usa per iniziare una telefonata e successivamente optare per l’opzione “videochiamata” dal menu a tendina dove si aprirà al centro dello schermo. Da lì in avanti la videochiamata funzionerà come su molte altre app che già offrono servizi simili: si vedrà a tutto schermo quello che inquadra la fotocamera della persona con cui si sta parlando e si vedrà in un riquadro più piccolo quello che inquadra la nostra videocamera, così da poter aggiustare l’inquadratura a nostra volta. Durante la chiamata si può scegliere se usare la fotocamera frontale o posteriore del telefono e mettere in “muto” il microfono, una funzione utile se per qualche ragione bisogna mettere brevemente in attesa la videochiamata.videochiamata-whatsapp


WhatsApp ha aggiunto le videochiamate con un notevole ritardo rispetto ai suoi competitor, come Microsoft con Skype, Apple con FaceTime e Google con Duo, ma ha spiegato che era una delle funzioni più gettonate dai nuovi utenti e che la sua app ha la forza di poter funzionare su qualsiasi telefono e piattaforma a differenza di alcune concorrenti (“Vogliamo essere sicuri che i nostri servizi siano disponibili per tutti, non solo per quelli che possono permettersi i telefoni più costosi o vivono in paesi con ottime reti mobili”, si legge nel comunicato diffuso ieri). Il sito di tecnologia TechCrunch, inoltre, ha notato che la grande base di utenti di WhatsApp potrebbe dargli un vantaggio in termini di crescita rispetto ai concorrenti, che in alcuni casi devono convincere gli utenti a scaricare e usare una nuova app, aggiungendo un gradino di difficoltà alla possibilità di una sua diffusione su larga scala.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi