Chapecoense: aereo brasiliano caduto, trovata una scatola nera

chapecoense

Un aereo con 72 passeggeri e 9 membri di equipaggio partito dalla Bolivia per Medellin si è schiantato in Colombia. L’aereo era un British Aerospace 146 gestito dalla compagnia charter boliviana Lamia. A bordo anche i calciatori della brasiliana Chapecoense Real, che avrebbe dovuto giocare domani la finale di Coppa Sudamericana con l’Atletico nacional. Tre dei giocatori sono tra i superstiti del disastro, in cui sono morte 75 persone. La versione ufficiale parla di problemi elettrici. Altra ipotesi quella dell’esaurimento del carburante. Recuperate le due scatole nere. Aereo caduto, trovata una scatola nera. Le squadre di soccorso hanno recuperato una delle due scatole nere dell’aereo precipitato nei pressi di Medellin, in Colombia, con a bordo 81 persone, tra cui la squadra di calcio brasiliana del Chapecoense.

I sopravvissuti sarebbero sei, quattro i giocatori, il giornalista Henzel, e la commissaria di bordo Suarez. Tra le prime ipotesi sulle cause della tragedia, un guasto all’impianto elettrico del velivolo o una anomala perdita di carburante.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi