Diretta Benfica-Napoli Streaming? Ecco come vedere la Champions League

champions-league

OGGI 6 DICEMBRE 2016 DIRETTA BENFICA-NAPOLI STREAMING – Nei tre precedenti tra Benfica e Napoli ha sempre vinto la squadra di casa (Coppa UEFA 2008/09 e Champions League 2016/17).
Il Benfica non ha ancora battuto un’italiana in cinque precedenti di Champions League (2N, 3P).
Tuttavia, il Napoli ha vinto solo una delle cinque trasferte europee in Portogallo (2N, 2P): contro il Porto nella Coppa UEFA 1974/75 (1-0).
Le squadre italiane non vincono in Portogallo in Champions League da nove partite (7N, 2P); il Milan è l’ultima italiana che ha vinto in Portogallo, nel 1992/93 contro il Porto (1-0).
Il Napoli passa il turno se non perde col Benfica – tuttavia, anche una sconfitta potrebbe bastare ma solo se la Dinamo Kiev battesse il Besiktas.
Allo stesso tempo, una vittoria garantirebbe al Benfica di passare il turno, mentre in caso di pareggio o sconfitta la qualificazione dipenderà dal risultato del Besiktas contro la Dinamo.
Il Benfica ha perso solo due delle ultime 15 gare interne in UCL (9V, 4N), e trovato la via della rete in 13 di queste.
Dall’altra parte, nessuna delle nove partite esterne del Napoli in Champions League è terminata senza gol (3V, 2N, 4P).
Il Benfica ha colpito cinque legni nelle ultime due giornate di Champions League, inclusi quattro nel solo match contro il Besiktas.
Il Napoli non vince in Champions da tre partite (2N, 1P), la più lunga serie senza vittorie in questa competizione per il club italiano.
Tuttavia, il Napoli ha vinto l’ultima gara del girone in entrambe le precedenti partecipazioni alla Champions League.
Eduardo Salvio ha preso parte a cinque delle ultime sette reti del Benfica in UCL (3 gol, 2 assist), mentre Dries Mertens ha messo lo zampino in quattro degli ultimi sei gol del Napoli in questa competizione (3 reti, 1 assist).

DIRETTA BAYERN MONACO-ATLETICO MADRID STREAMING – Questo è il quarto incontro tra il Bayern Monaco e l’Atletico Madrid in Champions League nel 2016. Tutte le precedenti partite sono state vinte dalla squadra di casa.
L’Atletico non è mai riuscito a segnare più di un gol nei cinque incontri ufficiali con il Bayern.
La squadra bavarese ha perso solamente due delle 17 partite di Champions League disputate in casa contro squadre spagnole (2-3 vs Deportivo La Coruna nel settembre 2002, e 0-4 vs Real Madrid nell’aprile 2014).
La sconfitta per 4-0 contro il Real Madrid nell’aprile del 2014 è stata l’unica volta in cui il Bayern non ha realizzato alcun gol in casa contro squadre spagnole in Champions League.
Tuttavia, la formazione bavarese ha tenuto la porta inviolata una sola volta nelle ultime 16 partite casalinghe in Champions contro squadre spagnole (4-0 vs Barcellona nell’aprile del 2013).
Inclusa questa stagione, i Colchoneros sono sempre arrivati primi nel girone nelle quattro partecipazioni alla Champions sotto la guida di Diego Simeone.
Invece, questa è la prima volta che il Bayern Monaco non arriva primo nel girone di Champions League dal 2009/10. Ciononostante, raggiunse poi la finale in quella stagione (sconfitta 0-2 contro l’Inter).
L’Atletico è l’unica squadra che ha vinto tutte le partite stagionali di Champions League (5/5). Il Real Madrid è stata l’ultima squadra a vincerne sei su sei, nel 2014/15.
Il Bayern ha vinto tutte le ultime 14 gare casalinghe in Champions (52 reti segnate, otto subite): è la striscia più lunga di vittorie interne nella storia della competizione. Il Real Madrid è stata l’ultima squadra a batterli all’Allianz Arena, nell’aprile 2014 (0-4).
L’unica vittoria dell’Atletico in trasferta in Champions contro squadre tedesche risale all’ottobre 1996, contro il Borussia Dortmund (2-1). Da allora i Colchoneros hanno perso le successive due partite (0-1 vs Bayer Leverkusen nel febbraio 2015, 1-2 vs Bayern Monaco nel maggio 2016).
L’Atletico Madrid ha vinto le due gare in trasferta in questa stagione di Champions League, entrambe col punteggio di 1-0. Non ha mai vinto tre partite di fila fuori casa in questa competizione.
L’Atletico condivide con il Leicester la miglior difesa del torneo (una sola rete subita in cinque partite).
Sotto la guida di Diego Simeone, i Colchoneros non hanno mai perso l’ultima partita della fase a gironi della Champions League (2V, 1N).
Antoine Griezmann è stato coinvolto negli ultimi due gol dell’Atletico contro il Bayern, segnando il primo e fornendo l’assist per il secondo. Dalla scorsa stagione, l’attaccante francese ha realizzato 10 e fornito l’assist per tre dei 24 gol dell’Atletico nella competizione (54% di partecipazione).
Joshua Kimmich ha segnato tre gol nelle due gare disputate in casa dal Bayern in questa stagione di Champions.

DIRETTA BASILEA-ARSENAL STREAMING – Il Basilea ha vinto le ultime tre partite casalinghe contro squadre inglesi (con Manchester United nel novembre 2011, Chelsea nel novembre 2013 e Liverpool a ottobre 2014).
Più in generale, il Basilea ha perso solo due delle 11 partite di Champions contro squadre inglesi (4V, 5N).
L’Arsenal si è qualificato alla fase a eliminazione diretta della Champions League per la 14ª edizione consecutiva, ma è stato eliminato agli ottavi nelle ultime sei. Deve ottenere un risultato migliore del PSG per finire in testa alla classifica, cosa che non riesce a fare dal 2011/12.
Dall’altra parte, il Basilea deve ottenere un risultato migliore del Ludogorets per assicurarsi il terzo posto.
L’Arsenal ha vinto la partita finale del girone nelle ultime due stagioni, dopo averla persa nelle precedenti tre edizioni. Inoltre, per l’ottava volta nelle ultime nove stagioni i Gunners giocano l’ultimo match in trasferta.
Il Basilea ha perso solo due delle ultime otto partite casalinghe di Champions League (3V, 3N); le sconfitte sono arrivate contro Real Madrid e PSG.
Nessuna delle 25 partite casalinghe del Basilea in Champions è finita con un pareggio per 0-0.
In aggiunta, nessuna delle ultime 40 trasferte dell’Arsenal in Champions League è terminata con un pareggio a reti inviolate. L’ultimo 0-0 esterno è arrivato contro lo Slavia Praga nel novembre 2007.
L’ultima volta che l’Arsenal è rimasto imbattuto nella fase a gironi di Champions è stata nel 2005/06 (5V, 1N).
Quattro dei cinque gol concessi dall’Arsenal in questa Champions sono arrivati nei 20 minuti iniziali, mentre i due gol del Basilea sono stati segnati dopo il 75’.

DIRETTA BARCELLONA-BORUSSIA MONCHENGLADBACH STREAMING – Il Barcellona ha vinto 12 delle ultime 13 partite casalinghe in Champions League contro squadre tedesche. L’unica eccezione è stata la sconfitta nel maggio 2013 contro il Bayern Monaco (0-3).
Il Borussia Mönchengladbach ha vinto solo uno dei sette precedenti in trasferta contro club spagnoli, in tutte le competizioni (2N, 4P): accadde nella Coppa UEFA 1974/75 quando i tedeschi batterono il Real Saragozza (4-2).
Il Barça è certo del primo posto nel girone in Champions per la 10ᵃ stagione consecutiva, la striscia più lunga nella storia della competizione.
Invece, il Borussia Mönchengladbach si è garantito il terzo piazzamento nel girone e un posto in Europa League.
Il Barcellona ha vinto le ultime 13 gare di Champions al Camp Nou (40 gol segnati, 6 subiti), tutte con Luis Enrique. Solo il Bayern vanta una striscia più lunga di vittorie in casa nella storia della competizione (14, nella serie attuale).
Il Rubin Kazan è stata l’ultima squadra a battere il Barça al Camp Nou nella fase a gironi della Champions League, ad ottobre 2009 (2-1).
Nessuna squadra ha realizzato più di un solo gol contro il Barcellona nelle ultime 18 sfide al Camp Nou in Champions League. Il Bayern Monaco è stato l’ultimo club a riuscirci, a maggio del 2013 (0-3).
L’ultima sconfitta dei Blaugrana nella partita conclusiva della fase a gruppi è arrivata nel 2008/09 (2-3 vs Shakhtar Donetsk); a fine stagione alzarono comunque il trofeo.
Il Borussia Mönchengladbach ha vinto solo uno dei cinque incontri in trasferta in Champions (1N, 3P), è successo nell’ultima gara esterna, contro il Celtic a ottobre (2-0).
Lionel Messi ha segnato 50 gol in 50 partite di Champions League al Camp Nou, incluse due triplette in questa stagione. Ha realizzato nove reti in quattro incontri giocati in questa annata di Champions, già più di quanto fatto in tutta la scorsa edizione (6).
I sette assist stagionali di Neymar sono un record nella fase a gironi della Champions League da quando Opta raccoglie questo dato (2003/04).

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News recenti

News più lette di oggi